• Ciao Ospite, benvenuto nel forum Pellegrini per Sempre
    lo stai visitando nella sua parte pubblica, comunque anche da ospite puoi scrivere un argomento nel forum dedicato agli ospiti ma se vuoi interagire con gli iscritti, vedere tutti i forum della board, partecipare ai nostri raduni e tanto altro e' necessario effettuare l'iscrizione cliccando in alto su "Registrati".
    La registrazione, oltre a quanto detto sopra, porta anche a non visualizzare alcune pubblicità come quella sottostante nelle varie risposte dei forum

Ancora verso ovest!

Raùl

Collaboratore Ass.ne
Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
Però ... posti davvero bellissimi: peccato per il caldo.
Complimenti per le foto! :applausi:
 

Griffo

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
Anche il tempo sembra prendersela comoda, non c'è fretta. I paesi a volti nascosti ai piedi delle colline a volte sulla loro sommità accolgono i mie passi nel silenzio, così come le gambe anche la testa si muove in modo autonomo, mi perdo in questa pace.
non so, oggi la mia lettura è profonda, troppo sensibile
ogni parola scritta e letta è stata un perdere qualche colpetto al battito costante

tks
assai
 

voyager

Utente attivo
Utenti registrati
Lunedì 8 Luglio

Piano Molini d'Isola – La Morra, 35 km

Gli orari di ieri vanno bene anche per oggi, alle 5,00 sono già in cammino, è stata una notte tranquilla cosi come tranquillo è il posto, quasi anonimo, ma forse il tutto è dovuto al poco di interessante visto nel pomeriggio di ieri. Anche la tappa di oggi potrebbe essere riassunta in un prima e dopo riferito ad Alba. Il prima parte, nonostante i miei tentativi di movimentarne l'altimetria con la scusa di fare meno chilometri, è un piatto costeggiare il fiume Tanaro. Siamo nella zona dei peperoni d'Asti, le serre adesso scoperte mostrano il loro tesoro che ancora deve colorarsi di rosso o di giallo, il cammino prosegue su strade di campagna dove si alternano tunnel di ortaggi vari, campi coltivati e ai primi noccioleti.
20190708_113018.jpg
Da lontano sulle colline una serie di paesi più o meno grandi e antiche torri mi fanno compagnia.
20190708_081829.jpg
Mi avvicino al fiume e lo attraverso nei pressi del paese di Baraccone, paese che comunque non raggiungo perché subito dopo il ponte prendo uno sterrato che senza fatica mi fa costeggiare l'autostrada Asti-Cuneo.
20190708_094144.jpg
Il panorama alla mia sinistra continua a alternare coltivazioni e frutteti , alla mia destra …...meglio non parlarne. Mi aspetta comunque una sorpresa davvero inaspettata, per qualche centinaia di metri condivido il mio percorso con quello del Chemin d'Assise, vedo infatti i segnavia che indicano il percorso della tappa Monteu Roero – Neive. Avevo già incontrato gli adesivi con la Tao con la colomba nel mio precedente cammino, allora li avevo seguiti, al contrario, da Susa sino a Le Rivier d'Allemont, non mi sarei proprio aspettato di incontrarli ancora, lo prendo come un segno di buon auspicio per questo nuovo camminare. Proseguo tranquillo e finalmente dopo aver attraversato l'autostrada e riattraversato il Tanaro entro ad Alba, e quasi l'una. Pausa pranzo e relax mentre faccio vista al centro della cittadina, vicoli e piazzette raccontano del borgo antico, la Ferrero di fianco, altrettanto grande, racconta il nuovo. Riparto seguendo Corso Europa, dove finalmente trovo un supermercato per fare scorta di creme solari, sino a costeggiare di nuovo la A33, ma ormai sono quasi alla fine della mia penitenza e sto per iniziare la seconda parte della giornata. A Talloria si interrompe l'autostrada, il traffico viene incanalato su di una provinciale che continua a seguire il Tanaro, io invece proseguo verso sud, costeggiando le colline che mi circondano. Non me l'aspettavo! E uno spettacolo straordinario, per me uomo di pianura, uomo di terre d'acqua è davvero un colpo al cuore! Quello che la Natura e l'uomo con la sua fatica hanno realizzato è di una bellezza da togliere il fiato. Cammino costeggiando i filari che disegnano le colline di linee regolari e armoniose, nulla sembra fuori posto.
20190708_165053.jpg
Mille sfumature di verde rese brillanti da un cielo limpido inebriano la vista. Mi è impossibile proseguire, ogni salita o discesa reclama attenzione, ogni curva nasconde una meraviglia. Rallento, anzi mi fermo.
20190708_165102.jpg
Sono solo in mezzo a tutto questo. Anche i paesi intorno a me rispettano questo momento di pace, non un suono non un rumore. Lentamente riprendo, anche se sono più i momenti in cui sono fermo che quelli dove cammino, a volte dal basso a volte dalla sommità di queste colline vedo sfilare alternandosi viti e noccioleti, prati e boschetti.
20190708_165533.jpg
La mia destinazione non è proprio nell'abitato di La Morra, sono qualche metro più in giù, in in agriturismo a mezza costa con vista sui vigneti. Sbrigo alla svelta le incombenze pellegrine e poi mi siedo in terrazza a godermi tutto questo.
20190708_172745.jpg
La cena e un rosso buono mi fanno compagnia sino a quando fa buio, vado a dormire più che soddisfatto. Le fatiche, i passi nelle periferie e lungo l'autostrada, perfino il caldo, sono dimenticati, anzi forse sono il giusto prezzo per aver potere arrivare a vivere un'emozione così. Ma forse sono io che esagero.......
 
Ultima modifica:

Griffo

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
Uno che si perde nella bellezza dell’ordine nei campi ..... non fermarti. Esagera, emozionaci.
 

Ermetismo

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
deve essere molto bello andare oltre i disagi affrontati e la monotona geometria del paesaggio per cogliere nell'anima l'essenza delle cose. Solo l'andare lento lo permette. Sei un grande Voy. Complimenti.
 

maryam

Direttivo Ass.ne
Collaboratore Ass.ne
Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
avevo letto un po' di fretta, ero in cammino, e leggere sullo smartphone non è il massimo. Oggi mi sono riletta tutto e....grazie Voyager, Antonio...seguirti, con tanta emozione ed un pizzico d'invidia è sempre una grandissima gioia.
Mai stata nelle Langhe e dopo le tue foto ed i tuoi racconti ancor di più urge porvi rimedio...prestissimo
 

Raùl

Collaboratore Ass.ne
Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
Tranquillo che non esageri affatto, Antonio!
L'essere un osservatore attento aiuta anche quelli più distratti come me, a guardare,d'ora in poi, le campagne che circondano le terre dove vivo con un occhio diverso.
Grazie per questo!
 

voyager

Utente attivo
Utenti registrati
Martedi 9 Luglio

La Morra - Trinità, 28 km



Sono le 4.50 e sono già fuori è ancora buio ma lentamente le prime luci colorano il cielo, una leggera foschia resiste sino a quando il sole appare all'orizzonte, lo spettacolo di ieri prosegue anche oggi.

20190709_045054.jpg

20190709_052958.jpg

20190709_060600.jpg

Camminando tra le vigne raggiungo l'abitato di La Morra, la piazza che si affaccia direttamente sulla valle è un ultimo regalo di questa valle.

20190709_062634.jpg

20190709_085956.jpg

Da qua inizia la discesa verso il Tanaro che scorre la in fondo 300 metri più in basso, le viti lasciano il porto ai noccioleti e lentamente torno a camminare in pianura, raggiungo il fiume, che riattraverso, e poco prima di mezzogiorno raggiungo Narzole dove faccio in tempo a fare la spesa al mercato, sono a metà e mi concedo un po di relax.

20190709_102037.jpg

Riprendo la mia strada e percorro gli ultimi 13 chilometri, sarà il panorama o forse il tempo nuvoloso ma non è certo la giornata di ieri, la nota positiva è che uscito da Narzole e superata la sua pseudo zona industriale ho trovato una piccola strada asfaltata che, costeggiata da un cavo ricco d'acqua alla sua destra, mi ha accompagnato sino a la Trinità.

20190709_144250.jpg

Sfioro vecchie cascine e mulini ormai in disuso, non si vede anima viva per tutto il tratto. Non troppo distanti le prime cime delle Alpi Marittime mi ricordano che il bello deve ancora venire.

20190709_144553.jpg

20190709_164018.jpg

Raggiungo il B&B, esattamente dall'altra parte del paese, e sbrigate le pratiche quotidiane ritorno in centro al paese per cena. Questa strana giornata finisce con un cielo che non promette nulla di buono, domani vedremo.
 
Ultima modifica:

Raùl

Collaboratore Ass.ne
Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
Ci voleva una boccata d'aria (seppur virtuale!) lungo i sentieri e la natura!
Grazie, Antonio! :ok:
PS: belle tutte, ma tra le foto che ci hai regalato, quella col sole che sorge le batte tutte!
:applausi::applausi:
 

guido_e_cri

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
naso fuori.
polmoni aperti.
a respirare.
anche se solo qui.
anche se solo leggendo passato e sognando futuro.

grazie, voy.


cri
 
Ultima modifica:

Ermetismo

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
meno male che il racconto di questo Cammino era rimasto in sospeso. Ti prego....centellinalo: - )
 

voyager

Utente attivo
Utenti registrati
Mercoledì 10 Luglio

Trinità – Borgo San Dalmazzo, 37 km

Piove, finalmente piove, non serve partire prestissimo oggi comunque per le 6 sono in strada, e lentamente mi avvio. Una piccola provinciale mi porta sino a S.Albano Stura, non mi dispiacerebbe un caffè ma sarà il tempo o l'ora ma non c'è niente aperto. Proseguo quindi sotto ad una pioggia insistente, un nuovo corso d'acqua mi attende, la Stura di Demonte, che costeggerò per una ventina di chilometri lungo stradine di campagna che giocano ad allontanarsi per poi riavvicinarsi al fiume senza però mai perderlo di vista.

20190710_072714.jpg

20190710_083519.jpg

Pioppeti, campi coltivati, incolti si alternano senza un ordine preciso, la strada è ormai un piccolo fiume, a volte sono costretto ad attraversare le pozzanghere ma non fa freddo e dopo il caldo dei giorni scorsi è quasi un piacere camminare con i piedi bagnati.

20190710_073251.jpg

20190710_074109.jpg

20190710_082325.jpg

Dopo i primi cinque chilometri riappare alla mia sinistra una vecchia conoscenza , l'autostrada A33, che avevo abbandonato subito dopo Alba qualche giorno fa, proseguo così tra fiume e autostrada per dieci chilometri buoni sino a quando passando sotto all'autostrada taglio in direzione di Cuneo. Dopo quasi quattro ore di nulla iniziano le prime cascine e in meno di un ora entro in città, non prima di avere attraversato il Torrente Gesso proprio alle porte di Cuneo.

20190710_121701.jpg

Cuneo mi accoglie e mi sfama, finalmente posso anche soddisfare la voglia di caffè che mi accompagnato per tutta la mattina, è la prima volta che vedo la città, mi ricorda moto Torino anche se di dimensioni ridotte. Porticati, angoli retti, portici, piazza squadrate e le prime indicazioni per la Francia ormai vicina.

20190710_141658.jpg

20190710_141426.jpg

Dopo la pausa e con il sole che è tornato a splendere mi rimetto in movimento, anche questi ultimi chilometri mi vedono vicino all'acqua, il torrente Gesso che ho attraversato prima mi accompagna sino a Borgo san Dalmazzo, con il ritorno del sole incontro qualcuno chi a piedi chi in bici e chi .. a cavallo. Entro nel Borgo, sono le 18, lo attraverso e finalmente arrivo al B&B. La piacevole sorpresa all'ingresso, mi fa capire che sono nel posto giusto, concludo la giornata con una splendida serata finalmente in buona compagnia, è bello parlare con qualcuno che capisce cosa sto facendo.

20190710_180454.jpg

Dopo cena accompagnato dai mie ospiti faccio un giro del paese, giusto per scaricare le gambe, già oggi senza accorgermene sono passato dai trecento a quasi seicentocinquanta metri di altitudine ma da domani iniziano le montagne.

20190710_215135.jpg
 

Edo

Admin
Membro dello Staff
Direttivo Ass.ne
Collaboratore Ass.ne
Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
Bello leggere di un cammino in questi tempi bui ...

Grazie Antonio

Edo
 

Jackie

Collaboratore Ass.ne
Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
Una boccata d'aria, grazie Voy ci voleva :)
 

Donato

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
Che felice sorpresa...rimettersi in cammino ...anche solo la mente.
grazie Antonio
 

Stefano1951

Collaboratore Ass.ne
Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
Ciao Antonio grazie per la condivisione che di questi tempi è una cosa rara...

Ste
 
Thread starter Similar threads Forum Replies Date
Raffj 55 Riparto......ancora verso Santiago .. Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 20
cor97 ed ancora una volta è giunto il giorno per rimettersi in cammino Pellegrini in cammino ... 27
Griffo 99 anni e ancora ha la fiamma accesa Chiacchiere in libertà 0
maryam PROVACI ANCORA S(I)M!!! Pellegrini in cammino ... 175
Zena Assisi/Roma ci proviamo ancora Pellegrini in cammino ... 33
falso ciclista L’arrivo. Ancora una volta. L'ultimo? 1a Ediz. - Concorso letterario - I racconti votati 4
F Angela ancora in cammino??? Il Cammino di Santiago de Compostela 0
bluewin2001 Ancora un paio di domande... Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 2
Julo Per chi non lo avesse ancora fatto .... Video sui cammini 14
C Ancora dubbi sul Norte!!!!! Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 5
R eccomi ancora.. parto davvero! Pellegrini in cammino ... 4
Vittoria Diario 1995:c'era una volta un cammino(Ma c'è ancora) Il mio cammino ... 13
A Ancora qualche giorno e si parte... Il Cammino di Santiago de Compostela 3
Giancarlo Ancora sul Camino Pellegrini in cammino ... 5
maura il mio cammino... non ancora a Santiago Il mio cammino ... 8
Edo Un uomo coraggioso ... ancora un passo da compiere. Varie sui cammini 3
B non sono ancora partita e.... Varie sui cammini 17
C Ho ancora una domanda.... Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 2
Felix Felix ... verso il cammino del Sureste Chi siamo? ... presentiamoci 6
Lety Fuga verso la verità. 3a Ed. Concorso letterario - I racconti votati 1
A Verso Santiago Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 10
A verso Santiago Chi siamo? ... presentiamoci 7
Raffj 55 Andando..verso Roma Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 6
stefree Cammino Portoghese e varianti: partenza da Vigo o da Tui verso Santiago, Finisterre e Muxia. Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 11
Raffj 55 Da Porto verso Santiago Pellegrini in cammino ... 83
P Il mio Cammino verso Santiago- Ipotenusa 2a Ediz. Concorso letterario - I racconti votati 4
Giada_am Dall'aeroporto di Santiago verso Sarria Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 11
falso ciclista Vado verso il nulla … e del niente da raccontare al ritorno … 1a Ediz. - Concorso letterario - I racconti votati 2
G arrivo all'aereoporto verso le 22.00 Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 7
Ghirettina Verso Gerusalemme Altri cammini 124
bruno pellegrino Verso Gerusalemme Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 5
M consigli per chi parte dalla Sicilia verso SJPD Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 18
Ghirettina Da pamplona verso ovest... Pellegrini in cammino ... 96
SANDRO60 Di nuovo sul francese... verso Santiago. Pellegrini in cammino ... 43
Orsobront Da Canterbury Verso Casa in Bici Altri cammini 3
Maurilio P Nuovo iscritto, in cammino verso nuovi orizzonti Chi siamo? ... presentiamoci 12
C Libro «Mille passi verso Dio». Viaggio lungo le strade della fede nel Medioevo dalla Toscana a Santiago di Io leggo, tu leggi, noi leggiamo.....che cosa? 1
james.tdc.fizz Verso il Cammino ed oltre... Chi siamo? ... presentiamoci 8
altur Verso Roma: da padre a padre Il mio cammino ... 17
Donato Verso Santiago accompagnati dal vento dell'Oceano Pellegrini in cammino ... 29
A In cammino verso...l'AVVENTURA!!!! Chi siamo? ... presentiamoci 11
Ricky87mb Cerco persone con cui condividere il viaggio verso SJPDP. Il Cammino di Santiago de Compostela 0
S Compagnia e consigli verso Santiago Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 8
Edo in cammino verso ... forse ... no, oltre ... Pellegrini per Sempre .. Solidali 0
G In cammino verso Roma Pellegrini in cammino ... 22
ilaramba In Cammino verso Santiago... l'arrivo I ricordi e le foto 17
paolo_botta Riparto verso Nord Pellegrini in cammino ... 15
Dany un grande pellegrino è diretto verso la Plata .... Pellegrini in cammino ... 7
freespirit Deutsch Pilger verso Roma Altri cammini 20
C Orari partenze treni da Lourdes verso Bayonne Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 6
Similar threads


















































Trova un utente

Scudetto Libretto PPS

I libretti sono realizzati totalmente in carta riciclata e hanno misura 112 x 85 mm
La penna è di colore nero e le pagine sono a righe orizzontali

Lo scudetto è realizzato in stoffa e può essere cucito o incollato dove si desidera, non è termoadesivo.

Il costo comprende anche le spese di spedizione che variano a seconda della quantità ordinata.

Scelta oggetto
Alto