Chiudi
Ciao Ospite, benvenuto nel forum Pellegrini per Sempre
lo stai visitando nella sua parte pubblica, comunque anche da ospite puoi scrivere un argomento nel forum dedicato agli ospiti ma se vuoi interagire con gli iscritti, vedere tutti i forum della board, partecipare ai nostri raduni e tanto altro e' necessario effettuare l'iscrizione cliccando in alto su "Entra o Registrati".
Da questo link puoi anche iscriverti alla newsletter del forum. Buon Cammino
Chiudi
Solo per ricordare che abbiamo on line circa 365 album suddivisi per cammini con le Vostre foto. Se volete pubblicare le Vs. foto scrivetemi a : admin@pellegrinipersempre.it
Questo il link per visualizzare la nostra gallery
Chiudi
3a Ediz. Concorso Letterario
L'Associazione Pellegrini per Sempre bandisce
la terza edizione del concorso letterario...
Clicca qui per maggiori info

Info Cammino di Torres info

Discussione in 'Info sui Cammini' iniziata da marina.fabrizio, 3 Giugno 2019.

  1. marina.fabrizio

    marina.fabrizio Utente storico e attivo Socio Assoc.ne PPS

    ) Salamanca – 8 km – Peñasolana (bar, market, farmacia) – 7 km - La Rad 15 km (hotel-ristorante)

    Tappa semplice, volutamente più breve di quella proposta, che permette di attardarsi per Salamanca e iniziare gradualmente il Cammino. Peñasolana è una nuova urbanizzazione, il Cammino non passa per il centro (bar, market, farmacia) ma ad appena 50m….occhio! La Rad è un’altra nuova urbanizzazione ( soprattutto di seconde case) il cui fulcro attivo è dato dal distributore e dal bar-ristorant-hotel (aperto dalle 7.00 alle 24.00), fuori traccia (2km prima dell’hotel si lascia il percorso per seguire la statale, parallela alla autostrada, poco frequentata ), il giorno dopo si riprende il percorso senza dover tornare indietro.

    ) La Rad – 17 km – Robliza de Cojos ( 819 mt. 290 ab. bar)

    Tappa semplice, ma senza servizi né fonti. Albergue (donativo) nelle vecchie scuole, vicino alla chiesa, per la chiave suonare al vicino n°9 di Calle escultor Venancio Blanco, essenziale con due letti (molto spazio, eventualmente a terra nella sala attigua…), bagno con lavandino ad acqua fredda, senza doccia e coperte. L’unico bar del paese chiude al giovedì (e al mattino apre tardi), è comunque possibile mangiare semplici piatti, mentre ad 1 km sulla statale, un autogrill sempre aperto, con bar, ristorante, market e docce. Premunirsi per la tappa successiva senza servizi. La tappa originale di Diego de Torres terminava a Calzada de Don Diego (24km da Salamanca), attualmente non c’è possibilità d’alloggio, ma si sta lavorando per l’apertura di un albergue.

    3°) Robliza de Cojos – 21 km – San Muñoz (785 mt. 346 ab. bar, un piccolo alimentari, farmacia)

    Tappa semplice, ma senza servizi né fonti. Chiedere al bar dove abita Tomas, l’hospitalero, che accompagnerà nella vecchia casa del dottore, dove è situato l’albergue (donativo), 3 stanze con diversi letti, cucina, bagno, coperte e se si cerca bene anche un’utile stufetta e darà utili informazioni sui guadi del giorno dopo…. Premunirsi di prenotare la cena all’unico bar (un altro che era anche ristorante ha chiuso recentemente …) e comprare viveri nel piccolo, ma fornito alimentari, la tappa successiva è di 27 km senza servizi né fonti e al mattino il bar apre tardi. Se al mattino si fa colazione al bar del distributore, conviene continuare lungo la statale N620, per 1,5 km e al primo incrocio a sinistra si riprende la traccia.

    4°) San Muñoz – 27 km - Alba de Yeltes (785 mt. 225 ab. bar, forno)

    Tappa senza servizi né fonti, con alcuni dislivelli e importanti guadi (informarsi sulla percorribilità) eventualmente evitabili con più lunghe deviazioni. Presso le vecchie scuole una stanza è dedicata all’albergue (donativo), voluto da un amico pellegrino e ora ben tenuto dalla disponibile moglie, Dona Aurora, lenzuola, cuscini, coperte, microonde, caffettiera (caffè e zucchero), doccia calda. In paese due bar, uno anche ristorante, meglio prenotare la cena e premunirsi per il mattino (bar e panetteria al mattino aprono tardi)

    5°) Alba de Yeltes – 8 km - Bocacara (146 ab. bar) – 17 km - Ciudad Rodrigo 25 km (658 mt. 14.000 ab.tutti i servizi)

    Tappa di media lunghezza senza particolari dislivelli, 1 bar dopo 8km (apre a metà mattina e verso le 11.00 passa il fornaio), poi 17 km nella natura. Ciudad Rodrigo bella e storica città che merita un’attenta visita.

    6°) Ciudad Rodrigo – 17 km – Gallegos de Argañán (665 mt. 290 ab. bar, market aperto al mattino, albergue?!) – 6 km – Alameda de Gardon – 6 km – Castillejo de Dos Casas (bar) – 2 km – Aldea de Obispo (bar, market, albergue) – 2 km – Fuerte de la Concepcion 33 km (hotel-ristorante)

    Tappa lunga, ma senza particolari dislivelli, attenzione, può trarre in inganno la frequente segnalazione del Cammino di Santiago che manda però nel senso opposto, si riferisce al Cammino di ritorno di San Francesco d’ Assisi . Dopo i primi 17 km senza servizi, diversi paesi con bar. Gallegos de Argañán avrebbe un albergue municipal, ma ad aprile 2019 versava in pessimo stato, anche ad Aldea de Obispo c’è un albergue privato (15€), non sempre aperto, meglio telefonare in anticipo. El Real Fuerte de la Concepcion è un bastione fortificato del ‘600, in posizione strategica a 500 mt dal confine portoghese, abbandonato e recentemente trasformato in hotel di lusso ( un bel connubio tra modernità e passato, che gli ha valso il premio come miglior ristrutturazione storica nel 2014 ), dopo il cambio gestione non viene applicato più lo sconto pellegrino come riportato sulla guida, ma ci hanno comunque proposto un prezzo accettabile.

    7°) Fuerte de la Concepcion – 2 km – Vale da Mula (180 ab. Portogallo- bar ) – 9 km - Almeida (720 mt. 7.300 ab. tutti i servizi) – 9 km – Val Verde (bar-market) – 5 km – O Pereiro (bar-market) – 8 km – Pinhel 33km (650 mt. 9.600 ab. tutti i servizi)

    Tappa impegnativa e lunga con alcuni saliscendi, ma diversi paesi intermedi con servizi, in particolare ad O Pereiro nel suo bar-market, la signora Maria Julieta accoglie con affetto e offrendo sempre qualcosa ai pellegrini. Pinhel ( il nome deriva da pino, alberatura molto frequente nella zona) bel centro storico arroccato su un colle attorno al turrito castello. Residencial Skylab nella zona vecchia o Residencial Falcao zona nuova entrambi a 30€ la doppia con colazione

    8°) Pinhel (650 mt.) - 8 km – Valbom (bar) – 7 km – Povoa de el Rei (50 ab.) – 8 km - Ameal – 2 km – Falachos - 2 km – S.Martin – 4 km – Trancoso 31 km (870 mt. 10.000 ab. tutti i servizi)

    Tappa impegnativa con importanti saliscendi e arrivo in salita. Un solo paese con 2 bar all’inizio della tappa a Valbom (dopo 8 km) poi 23 km attraverso la natura e piccoli agglomerati senza possibilità di approvvigionamento. Residencial Dom Dinis 30€ con ricca colazione, direttamente sul percorso.

    9°) Trancoso (870 mt.) – 21+2 km – Ponte do Abade 23 km (600 mt. bar, ristorante, market)

    Tappa con una breve salita e senza servizi, la prima perfettamente segnalata. Ponte Do Abade, bar, ristorante, market, ma hotel fuori di un paio di km, Residencial Santo Estevao con ristorante, 35€ la doppia, a 100 mt. sul percorso c’è anche un distributore-bar.



    10°) Ponte do Abade (600 mt.) – 2+7 – Sernancehle (700 mt. 6.000 ab. tutti i servizi, no hotel, possibilità di dormire chiedendo ospitalità ai bomberos) – 3 km – Vila do Ponte (bar) – 2 km – chiesa di NS.dos Necessidades – 4 km – A de Barros (bar) - 2 km – Parador de Cima (bar) – 4 km – Arcozelo do Cabo (bar) – 4 km – Moimenta da Beira 28 km (900 mt. 10.000 ab. tutti i servizi)

    Tappa semplice, da Ponte do Abade bisogna tornare indietro di 2 km, una salita a Sarnancelhe (cittadina dove si può chiedere ospitalità ai pompieri) e al santuario con diversi servizi lungo il percorso. Moimenta da Beira Residencial Pico do Meia Dia 25€ la doppia, ad appena 100 mt. c’è un forno- bar aperto fin dalle 7.00 anche la domenica, il cui proprietario avendo lavorato in Svizzera parla un fluente italiano.

    11°) Moimenta da Beira (900 mt.) – 12 km – Granja Nova (bar-market) – 4 km – Ucanha (bar) – 4 km Palhais (bar) - 6 km – Lamego 26 km (500 mt. 26.000 ab. tutti i servizi)

    Tappa impegnativa con importanti saliscendi e ripide discese, tra alberi da frutto e vigneti, diversi servizi. Ucanha, antico borgo con torre medioevale sul ponte di origine romana. Lamego bella città, ricca di storia, palazzi e chiese come il santuario di Ns. dos Remedios con la sua scenografica scalinata. Residencial Solar da Sé chiedere lo sconto pellegrino e la stanza con vista cattedrale.

    12°) Lamego (500 mt.)– 6 km – Sande (bar) – 4 km - Valdigem (bar, tutti i servizi ) - 7 km – Peso da Regua 17 km ( 50 mt. 18.000 ab. tutti i servizi)

    Tappa con forti e continui saliscendi, per questo dimezzata rispetto all’originale, in un bel paesaggio tra vigneti in vista del fiume Duoro. A Valdigem, il bar è qualche metro fuori traccia, prima di attraversare il ponte. Peso da Regua, nella stessa zona sono Residencial D.Quixote e il bel b&b Casa do Salgueiral con ottima colazione, vicino un supermercato e lavanderia automatica, sul percorso del Cammino.

    13°) Peso da Regua (50 mt.) – 3 km - Fontanelas – 3 km – Olivera (bar-ristorante) – 9 km – Mesao Frio 15 km (300 mt. 4.400 ab.tutti i servizi)

    Tappa breve, si può unire a quella del giorno precedente, ma viste le repentine differenze altimetriche abbiamo preferito accorciare e assaporare il bel paesaggio, come l’austera valle detta Sala delle udienze del Diavolo. Per dormire a Mesao Frio le camere presso privati (chiedere al bar-ristorante Convivo) al nostro passaggio non erano disponibili, si può provare a chiedere ai pompieri oppure nel raggio di 1km. ci sono diversi splendidi alloggi in tipiche case portoghese tra i vigneti come Casa De Canilhas, con vista panoramica sul Duoro.

    14°) Mesao Frio (300 mt.) – 6 km – Gestaco (bar- market) – 4 km – 925 mt (il punto più alto del Cammino) – 4 km – Outeiro – 2 km – Carneiro (bar) – 2 km - Reboreda (bar) – 4 km – Cavalinho (bar) – 6 km – Amarante 28 km ( 100 mt. 56.000 ab.tutti i servizi)

    Tappa lunghetta con una salita nei primi 10 km dove si tocca il punto più alto (925 mt.) del Cammino di Torres, segnato da un parco eolico. Poi si scende tra vigneti (vino verde, dolce) e spigheiro (horreo) fino al fiume Tamega dove si prospetta la bella Amarante. La città deve la sua fama al monaco benedettino São Gonçalo, il San Valentino portoghese, che arrivò qui proveniente da un pellegrinaggio in Italia e a Gerusalemme, all’interno della chiesa, troviamo il santo vestito da pellegrino e la statua di Santiago nel 1° altare davanti alla porta a lui dedicata. Hotel Estoril Residencial con buon ristorante o il bel Hostel & Suites des Arts (ostello o camere doppie), il più antico albergo della città, sempre di proprietà della stessa famiglia recentemente ristrutturato con particolare riguardo allo stile e all’ambiente.

    15°) Amarante (100 mt.) – 7 km - Auga Nova (bar) - 5 km - Borba de Godim (bar) – 9 km - Varziela ( bar) – 2 km – Felgueiras 23 Km (250 mt. 56.000 ab. tutti i servizi )

    Tappa dimezzata rispetto all’originale di 38 km, una salita all’inizio poi paesaggio abbastanza monotono, prevalentemente su asfalto con diversi servizi. A Felgueiras, città moderna e anonima, ma con frequenti i bus ( avlandim.pt ) che in 30’ portano a Guimaraes, città che merita un’approfondita visita, la mattina successiva è di nuovo semplice ritornare indietro col bus. A Guimaraes centralissimo e carino l’ostello Santiago 31.

    16°) Felgueiras (250 mt.) – 6 km (bar) - Pombeiro di Ribavizela ( monastero) – 6 km Fafe (bar) – 9 km- Guimaraes 21 km (200 mt. 150.000 abitanti tutti i servizi)

    Tappa piacevole nella prima parte attraverso un paesaggio agricolo e due monasteri, nel secondo tratto, lungo la comoda pista ciclopedonale ricavata nella sede di una ferrovia dismessa. Guimaraes splendida città patrimonio dell’ Unesco, con un bel centro storico e preziose chiese.

    17°) Guimaraes (200 mt.) – 8km - Caldas das Taipas (5.000 ab. tutti I servizi, terme, bel ponte romano) - 8 km – Falperra (bar) – 7 km – Braga 23 km ( 215 mt. 130.000 ab. tutti i servizi)

    Tappa semplice tra frutteti e kiwi, con un’unica salita dopo Falperra, percorso soprattutto urbano con diversi servizi. Si parte da Guimaraes da piazza Santiago (conchiglie infisse sui marciapiedi che accompagnano l’uscita dalla città ) e si entra a Braga per l’ Arco di Santiago. Braga splendida città d’arte con diverse e importanti chiese anche in periferia. Albergue do Peregrino Casa da Roda € 5 dietro la cattedrale.
     
    A Stefano1951, Jackie e falso ciclista piace questo elemento.
  2. Sto caricando...

    Similar Threads - Cammino Torres info Forum Data
    Info Info su Cammino Catalano/Ebro del 2018 Info sui Cammini 19 Settembre 2018
    Info Info sul cammino Portoghese Info sui Cammini 7 Luglio 2018
    Info Cammino: da soli o in compagnia? Info sui Cammini 25 Giugno 2018
    Info Cammino di Madrid e Cammino del Salvador Info sui Cammini 3 Febbraio 2018
    Info Cammino Ingles da Ferrol a Santiago Info sui Cammini 25 Novembre 2017

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi