1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
Chiudi
Ciao Ospite, benvenuto nel forum Pellegrini per Sempre
lo stai visitando nella sua parte pubblica, comunque anche da ospite puoi scrivere un argomento nel forum dedicato agli ospiti ma se vuoi interagire con gli iscritti, vedere tutti i forum della board, partecipare ai nostri raduni e tanto altro e' necessario effettuare l'iscrizione cliccando in alto su "Entra o Registrati".
Da questo link puoi anche iscriverti alla newsletter del forum. Buon Cammino
Chiudi
Solo per ricordare che abbiamo on line circa 365 album suddivisi per cammini con le Vostre foto. Se volete pubblicare le Vs. foto scrivetemi a : admin@pellegrinipersempre.it
Questo il link per visualizzare la nostra gallery

Cammino Francese: 3 settimane ad agosto

Discussione in 'Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini' iniziata da FrancescaDi, 28 Novembre 2017.

  1. Raùl

    Raùl Utente storico e attivo Socio Assoc.ne PPS

    Ragionavamo con una mia compagna di Cammino, di come l'Universo fosse addirittura dentro ad un pasticcino (l'ho già scritto da qualche parte e quindi non sto a menarvela un'altra volta...)
    Da quel momento in poi, ne mordo uno, chiudo gli occhi e vedo,percepisco, sento,annuso e fantastico cose indescrivibili!
    E' rispettabile, d'altronde, anche l'opinione di chi il pasticcino lo prende, se lo mangia, lo gusta e amen.
    Sono assolutamente fuori di testa,lo so ... e ringrazio Iddio per possedere questa magnifica pazzia: peccato per le persone assennate che non sanno cosa si perdono! :)
    Se riesco a cappottarmi con un pasticcino,si può facilmente immaginare che effetti abbia su di me il Cammino o tutti i miei Viaggi sull'orbe terracqueo, sia se devo andare all'altro capo del mondo, o semplicemente a comprare le Marlboro sotto casa.
    Ho vissuto (e vivo!) mille vite in una breve esistenza, e per questo credo di avere un cul0 pazzesco: non svegliatemi mai!
    :abbraccio:
    Raul
     
    A Raffj 55, Renzo e Ivana, Griffo e ad altre 7 persone piace questo elemento.
  2. Julo

    Julo Utente storico e attivo

    che bello russare insieme!
     
    A freespirit, fulvia53, Lino e Rossana e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  3. francafranca

    francafranca Iscritto

    Come cercavo disperatamente di spiegare ad una mia amica (grande camminatrice) , la differenza che corre fra l'andare a camminare e il Cammino è la stessa che passa fra un piatto di pasta bollita e...... mettete voi quella che vi piace di più !
     
    Ultima modifica: 2 Dicembre 2017
    A freespirit, Griffo, Jackie e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  4. freespirit

    freespirit Administrator Membro dello Staff Socio Assoc.ne PPS

    Ho cercato più volte di darmi una definizione.
    Faccio cammini religiosi?
    No, eppure entro in tutte le chiese che incontro.
    Allora faccio cammini ponendomi domande o cercando risposte?
    No, eppure a volte certe risposte arrivano da sole.
    Forse i cammini li faccio per sport, per allenamento.
    No, non sono sportiva e ho scarsa muscolatura.
    Non credo di fare cammini per rimorchiare o per collezionare compostelas, né per vacanze low cost.
    ..e quindi?
    L'altro giorno, per tagliare una lunga curva, camminavo in un campo e all'improvviso ho capito.
    (vedi che le risposte arrivano..)
    " per ager" attraverso, al di là del campo... pellegrino!
    Sono una pellegrina che fa viaggi, visita città, parla con la gente, osserva la natura, canta sotto l'acqua, entra nelle chiese, calpesta sentieri, frequenta musei, bazzica trattorie, dorme ovunque e ... cammina.
    Sempre verso ovest.
    PellegrinaPerSempre.

    free
     
    A paolo_botta, Renzo e Ivana, Jackie e ad altre 7 persone piace questo elemento.
  5. Griffo

    Griffo Utente attivo e partecipante

    Tanta roba :muscle::)
     
  6. Griffo

    Griffo Utente attivo e partecipante

    Ma se hai rimorchiato il top del top :rofl: il pezzo grosso dei PPS :si:(PazziPerSantiago)
     
    A freespirit, Raùl, Lino e Rossana e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  7. Edo

    Edo Admin Membro dello Staff Socio Assoc.ne PPS

    :rofl::rofl::rofl:
     
    A Jackie piace questo elemento.
  8. Donato

    Donato Utente storico e attivo Socio Assoc.ne PPS

    Caro amb14amb14
    hai espresso la tua opinione e spero tu possa farlo sempre, anche dove non è condivisa.
    Io non la condivido e per me non sono parole vuote.
    Se invece lo pensassi non andrei sicuramente a piedi Santiago, andrei a camminare più vicino a dove abito, dove c'è meno ressa, dove c'è meno perdita di tempo negli spostamenti, dove ci sono paesaggi ugualmente belli o magari più belli ancora, dove dormirei senza tappi di notte, dove non capiterebbe farmi la doccia con l'acqua fredda, dove non prenderei le cimici...
    Invece lo faccio ancora come lo si fa da mille e più anni. Non lo faccio sicuramente perchè voglio sperimentare le negazioni sopra dette.
    Non chiedermi il perchè, non te lo so dire, ma sento che lì non c'è il vuoto intorno a me e soprattutto dentro a me.
    Ma non sei certo il primo che la pensa così e nemmeno l'ultimo e ti auguro sempre buon cammino.
    Donato
     
    A Raùl, Renzo e Ivana, maryam e ad altre 8 persone piace questo elemento.
  9. amb14

    amb14 Utente attivo e partecipante

    Ciao
    quando uno cammina,si guarda in giro,saluta e chiacchiera,entra nelle chiese,va nelle osterie,e tra le altre cose pensa,perchè c'è tempo per pensare al ritmo del proprio passo.Non c'è il vuoto nè dentro nè fuori. Queste sono le cose che faccio camminando, sul cammino di Santiago oppure sulla via degli dei o da qualche altra parte,ed è esattamente quello che voglio.
    Ultreya semper
    amb
     
    A freespirit e maryam piace questo messaggio.
  10. sirtopaus

    sirtopaus Never walk alone Socio Assoc.ne PPS

    Io credo che il cammino di Santiago, sia un pellegrinaggio, purtroppo sembra ormai avere poco senso questa parola, ma ciò che lo differenzia da un viaggio è proprio la meta finale. Fermo restando che ognuno rimane libero di percorrerlo per qualsiasi ragione o anche senza, Io credo che paragonarlo ad una passeggiata o ad una escursione (lunga) sia un po' forviante.
    Il significato del Cammino è personale, chi lo percorre sceglie quando, come e se dargli un significato o pure no, ma Rimane comunque un Pellegrinaggio.
    Che poi lo si voglia vedere come un attività sportiva, ludico ricreativa, una lunga passeggiata rimane a libera discrezione , come tutto per fortuna o purtroppo nella vita.
     
    A freespirit, francafranca e Donato piace questo elemento.
  11. sirtopaus

    sirtopaus Never walk alone Socio Assoc.ne PPS


    Io ti consiglio vivamente di fare la Route Napolen , faticosa ma unica e meravigliosa fino a Roncisvalle e poi proseguire fino a Pamplona con tappa a Zubiri o LArassoana . da Pamplona puoi muoverti con il Treno, che è molto comodo. Puoi Scendere a Saughun sul cammino, e in 2/3 giorni arrivare a Leon a Piedi.
    Ti rimangono 2 settimane e per arrivare a Santiago e poi a finisterra sei un po' tirata. ovviamente devi saltare qualcosa .
    per esperienza personale devo dirti che io gli Ultimi 100 km a parte "qualcosina" lì salterei a pie pari, anche se arrivare a Santiago a piedi non è come arrivarci un Bus.
    tieni presente che in bus per arrivare a Finisterre da Santiago ci vogliono 3 ore e altrettanto per il ritorno.
    Spero di esserti stato utile.
    Alessandro
     
    A freespirit piace questo elemento.
  12. amb14

    amb14 Utente attivo e partecipante

    Ciao
    scrivi che il cammino di Santiago è un pellegrinaggio e quello che lo caratterizza è la meta.
    Sei uno dei pochi che dice che è la meta la faccenda importante,la versione più diffusa è invece che il il cammino è la faccenda più importante, meno importante il visitare la tomba dell'Apostolo.Se può farti piacere la penso come te. E' nato più di 10 secoli fa come pellegrinaggio di fede cristiana,di cui le cattedrali sono la testimonianza,quasi scomparso durante gli ultimi secoli(illuminismo,rivoluzione francese, vicende storiche), è rinato pochi decenni fa, secondo te è ancora un percorso di fede cristiana oppure una narrazione psicologica/ intimistica? Coehlo ne ha fatto un racconto esoterico,l'accademico di Francia Rufin un racconto laico;chiaccherando con i pellegrini,leggendo le loro opinioni, sono portato a ritenere che i pellegrini(diciamo un buon numero dei circa 250.000 di ogni anno) sul cammino di Santiago non fanno più un pellegrinaggio di fede cristiana ma qualcosa di diverso, (che a me va bene ). Questo è abbastanza prevedibile in una società liquida,in cui la religione cattolica è marginalizzata e ha scientemente scelto di non essere più guida culturale e morale.
    Ultreya semper e Buon Natale
    amb
     
    A freespirit piace questo elemento.
  13. sirtopaus

    sirtopaus Never walk alone Socio Assoc.ne PPS

    Fai bene a parlare di società liquida dove si da importanza solo al denaro.
    Questo genera e ha generato tutte le guerre, nascoste sempre da altri pretesti, libertà, religione etc etc.
    Per me il cammino è la tomba Dell Apostolo. È quella direzione da seguire che poi ti porti a Santiago o a Timbuctu non fa nessuna differenza.
    Poi sul cammino si fa festa , ci si sente liberi e meno soli ma la questione è perché nella nostra quotidianità non lo siamo .
    Scelte? Cultura? Caso? .
    Io invito sempre i miei compagni di viaggio quasi sempre casuali a suguire la freccia senza dimenticare dive porta.

    Inviato dal mio SM-G800F utilizzando Tapatalk
     
    A Jackie, Griffo, freespirit e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  14. Griffo

    Griffo Utente attivo e partecipante

    Miglior spiegazione non fu mai data.
    quoto in pieno nella sua generalità
     
    A francafranca e Jackie piace questo messaggio.
  15. Raùl

    Raùl Utente storico e attivo Socio Assoc.ne PPS

    Io sto nel mezzo ed è una condizione che mi piace.
    Sono e resto profondamente ateo, ma so che il Cammino è un Pellegrinaggio di Fede e come se mi invitano a casa delle persone, io mi adeguo alle usanze della Casa, parimenti nel Cammino mi adeguo al Viaggio Spirituale che esso comporta.
    Capita di pregare, si ... mi è capitato anche di tradurre parte della Messa (ovviamente non il Rito) ad un bravo parroco che si preoccupava di far capire ai pellegrini di lingua non castigliana, cosa avesse loro da dire ... e da quella parte dell'altare, mi sentivo bene e più vicino al Mistero.
    In Cammino parlo con Lui (anche se non odo mai risposta) ed è così che mi piace fare.
    Quando sono partito da Barcellona per raggiungere Santiago, ho scoperto che il Poverello di Assisi aveva percorso lo stesso identico tragitto che io stavo compiendo, esattamente 800 anni prima : beh ... per me è stata una rivelazione importante e stupenda.
    Che ha cambiato il Viaggio.
    Perchè il Viaggio conta quanto la Meta.
    Perchè è il Viaggio che ti conduce alla Meta.
    Non fa male, ogni tanto, sentirsi un po' parte di una Religione ... aiuta anche me che non possiedo il dono della Fede.
    R.
     
    A freespirit, maryam, falso ciclista e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  16. sirtopaus

    sirtopaus Never walk alone Socio Assoc.ne PPS

    Grazie per la tua condivisione.
    Io credo che la fede sia proprio un viaggio.
    C'è chi parte presto, c'è chi corre, chi si ferma spesso proprio come sul cammino.
    Il bello è l'essere in viaggio ognuno per quello che è , creato unico ed irripetibile, sulla stessa strada su un unica direzione.
    La metà del viaggio, la cattedrale, è l inizio di un nuovo viaggio, alfa e omega si invertono. La fine diventa l'inizio.
    Poi ad ognuno la libera scelta.
    Buon camino pellegrino

    Inviato dal mio SM-G800F utilizzando Tapatalk
     
    A maryam e francafranca piace questo messaggio.
  17. amb14

    amb14 Utente attivo e partecipante

    a FrancescaDi
    hai chiesto opinioni su dove cominciare il tuo cammino ,ti sono state consigliate più possibilità e come valore aggiunto ti sei sorbita una discussione accademica(ciclica) sul significato del cammino.
    Qualunque sia la tua decisione Buen Camino e Buon Natale.
    ultreya semper
    amb
     
  18. Raùl

    Raùl Utente storico e attivo Socio Assoc.ne PPS

    Grazie a te, Sirtopaus.
    Il confronto e lo scambio di idee arricchiscono reciprocamente coloro che hanno la bontà di ascoltare (ed annoiano,al contrario, chi ha la ventura di aver già le idee chiare).
    Personalmente credo che il motore della conoscenza sia il Dubbio, perchè è quello che in qualche modo ti induce a camminare e a cercare.
    Appena avrò sciolto anche il mio ultimo quesito, mi chiuderò nella mia torre d'avorio a scattare selfies al mio sapiente ego ed anche io guarderò tutti dall'alto in basso. :)
    Nel frattempo mi accontento di annaspare per tenere a galla l'unica certezza che ho, quella che mi induce a continuare a camminare tra i dubbi.
    Buon Cammino anche a te.
    Raul
     
    A freespirit, sirtopaus, francafranca e ad altre 2 persone piace questo elemento.
Sto caricando...
Similar Threads - Cammino Francese settimane Forum Data
Cammino Francese Agosto Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 30 Novembre 2017
cammino francese a febbraio Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 26 Ottobre 2017
Cammino francese ad agosto in bici, portare tenda per emergenze o no? Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 20 Giugno 2017
consiglio zaino cammino francese ad agosto Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 25 Maggio 2017
Consiglio scarpe per cammino francese Agosto Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 24 Maggio 2017

Condividi questa Pagina