Chiudi
Ciao Ospite, benvenuto nel forum Pellegrini per Sempre
lo stai visitando nella sua parte pubblica, comunque anche da ospite puoi scrivere un argomento nel forum dedicato agli ospiti ma se vuoi interagire con gli iscritti, vedere tutti i forum della board, partecipare ai nostri raduni e tanto altro e' necessario effettuare l'iscrizione cliccando in alto su "Entra o Registrati".
Da questo link puoi anche iscriverti alla newsletter del forum. Buon Cammino
Chiudi
Solo per ricordare che abbiamo on line circa 365 album suddivisi per cammini con le Vostre foto. Se volete pubblicare le Vs. foto scrivetemi a : admin@pellegrinipersempre.it
Questo il link per visualizzare la nostra gallery

Dubbio percorso Portoghese

Discussione in 'Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini' iniziata da albusilvecchio, 3 Luglio 2018.

  1. albusilvecchio

    albusilvecchio Iscritto

    Ciao a tutti!

    Sono nuovo e volevo chiedervi se gentilmente potevate aiutarmi:

    Partiamo alla volta di Vigo il 29 di Luglio e torniamo il 6 di Agosto, voi che tappe ci consigliate di fare? Io stavo optando per la variante spirituale poiché siamo una decina di persone e vorremmo evitare di dormire fuori causa affollamento dell'albergue:). Voi cosa mi consigliate di fare?

    Grazie a tutti in anticipo!!!
     
  2. Sto caricando...

    Similar Threads - Dubbio percorso Portoghese Forum Data
    Ciao a tutti, Leon-Santiago....ma un dubbio atroce mi assale Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 25 Settembre 2016
    Dubbio su inizio del cammino Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 28 Giugno 2015
    un dubbio Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 26 Dicembre 2014
    Dubbio Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 2 Giugno 2014
    Dubbio morale Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 1 Aprile 2014

  3. zartep

    zartep Utente attivo e partecipante

    Buongiorno,
    Vigo – Tui: una mezz’ora di bus o treno. La mattina si parte in bus o treno da Vigo, si arriva aTui, si visita la Cattedrale, si timbra la credenziale e si comincia a camminare.
    Tui – Santiago sono 115 km, quindi nessun problema per ricevere la Compostela.
    Tui – Santiago per la variante Espiritual si fa tranquillamente il 6 tappe.
    1) Tui – Mos
    2) Mos – Pontevedra
    Variante Espiritual
    3) Pontevedra - Armenteira
    4) Armenteira – Vilanova de Arousa
    5) Vilanova de Arousa – Pontecesures – Padron
    6) Padron - Santiago
    Da Vilanova de Arousa a Ponteceures si può risalire il Rio Ulla in gommone (costo 19 Euro), biglietto acquistabile presso l’albergue di Vilanova de Arousa, ma essendo in 10 vi conviene prenotare con largo anticipo (tel. 0034 607911523; Email: naviera@bahiasub.com)
    Saluti. Francesco.
     
    A Paola Tosti, Jackie e minuetta piace questo elemento.
  4. albusilvecchio

    albusilvecchio Iscritto

    Perfetto, grazie mille per l'aiuto!!!
     
  5. albusilvecchio

    albusilvecchio Iscritto

    Ah, ho un'ultima domanda: se invece non prendessimo il gommone da Vilanova a Pontecesures, che tappa intermedia mi consigli di fare?

    Grazie molte in anticipo;)
     
  6. zartep

    zartep Utente attivo e partecipante

  7. albusilvecchio

    albusilvecchio Iscritto

    Va bene! Grazie per i preziosi consigli
     
  8. Ermetismo

    Ermetismo Utente storico e attivo

    Aggiungo queste informazioni dato che il periodo che hai scelto coincide con alcune interessanti manifestazioni locali. tenerne conto.

    La Ruta Marítima Jacobea
    inizia in O Grove e da qui all’isola di A Toxa e Cambados per poi proseguire sulla riva sud della Rias de Aurosa attraverso Vilanuova, Villagarcia e Catoria sul cui tracciato si trovano diverse isolette su cui sono posti Cruceiros a mo di via Crucis. Nella Iglesia de Santiago di Padron si conserva “El Pedron” la pietra sulla quale, narra la leggenda approdò la barca di S. Giacomo. Da Vilanova de Arousa si può andare in barca a Pontecesures. La lancia compie il tragitto (15 miglia nautiche, 28 km) a seconda delle maree quindi è necessario chiamare il giorno prima per accordarsi. La Protezione Civile è sempre informata sul numero di pellegrini che partono da Armenteria. l’hospitalero Emilio di Villanova vi accompagna dall’albergue all’imbarcadero e vi fornisce le coperte per ripararsi durante il viaggio fluviale. Se non c’è nessuno ad attendervi, sappiate che dopo il ponte (se arrivate direttamente da Armenteria) dovete girare a destra e andare dritti per ca 700 mt. La lancia parte dal primo pontile dopo aver percorso tutto il lungomare. Il numero di riferimento è +34 616608076.

    Se si va a piedi da Villanova a Ponteceruses, da lì, ritornando indietro sul Portoghese Central per circa 1 km, si puo andare all’ albergue Municipal di Pontecesures. Ancora un poco più indietro, attraversata la carretera che conduce a Estrada, si trova il locale A Mesa de Pedra, dove, grazie ad un accordo con AACS, si mangia gallego a donativo (è da verificare se è ancora cosìì). Invece, andando a nord, poco prima del passaggio a livello della ferrovia e del ponte sul rio Umia, c’è la deviazione per l’albergue di Hebron.

    Alla fine di luglio e ai primi di agosto la "Fundación Ruta Xacobea do Mar de Arousa e Ulla", celebra la Traslatio, realizzando una processione marittima-fluviale che passa per Pontecesures e arriva a Padrón, dove ci celebra una funzione religiosa.

    VILANOVA DE AROUSA
    Se NON si prende la lancia ma si vuole andare a piedi a Padron si fa così
    :
    Dal porto si va a nord rimanendo sul paseo litoral verso As Sinas
    AS SINAS: Si rimane sul litorale (EP-9702) fino alla rotonda e si prende a sx la PO-549 per Cambados-Vilagarcia. Alla rotonda sempre diritto per Av. Villanova scendendo poi al porto di VILLAGARCIA DE AUROSA.
    Si rimane sul litorale percorrendo Rua Valle Incian e a seguire Av, Marina. Al ristorante Ruedo si va a sx sul litorale fino al porto di CARRIL.
    Si prosegue sempre sul litorale per poi immettersi sulla C-550 oltre la ferrovia. Poco oltre la si abbandona nei pressi della playa de Baimo per vedere un primo cruceiro. Si rimane su rua Campanario fino al termine per poi risalire sulla C-550, Si prosegue per un po’ e poi si prende a sx il paseo Mirador de Ria. All’altezza di Casa Varela Rural scendere al fiume per vedere un gruppo di tre cruceiros. Si risale sulla C-550. Al bivio 2 opzioni: via alta Mirador Carretera Vella oppure proseguire su C-550 (poi si riuniscono). Su quest’ultima, all’altezza del ristorante A Pedra, altro cruceiros. Si prosegue su C-550 fino alla rotonda dove si prende a sx per scendere alla Torre de Oeste, sotto il ponte sul rio Umia a CATORIA.
    Rimanere tra il fiume e la ferrovia e con passerelle in legno e sentieri raggiungere vari cruceiros seguendo il fiume. Riguadagnare il Camino Borreiros che, dopo aver attraversato la ferrovia porta a VILAR. Oltre si prende rua Vilar (CP-3301). Poco dopo Vilarello, sulla sx, altro cruceiro e piccola playa. La CP-3301 si esurisce nella C-550 (Av Vigo) subito dopo A Devesa.
    La prima domenica di agosto gli abitanti di Catoira mettono in scena un originale spettacolo che fa rivivere le invasioni vichinghe subite più di mille anni fa.
    Ogni anno, migliaia di persone si recano in questa località della Galizia per assistere a questa divertente festa popolare. Sin dal 1960 gli abitanti di Catoira, travestiti da guerrieri vichinghi, inscenano l’attacco pirata contro la città. La festa ha inizio verso le dieci del mattino, con lo spettacolo di gruppi folcloristici per le strade di Catoira e nel luogo scenario della rappresentazione, le Torri dell’Ovest. Si tratta di un complesso fortificato del IX secolo (uno dei lasciti archeologici e storici più importanti della Galizia che per secoli respinse l’attacco di questi eserciti) che conserva i resti di due torri e un eremo dedicato all’apostolo Santiago. Qui viene allestito un mercatino medievale e a mezzogiorno si offrono ai pellegrini cozze e vino dell’Ulla. Più tardi arriva il piatto forte della festa: lo sbarco. A bordo della riproduzione di una nave vichinga dell’XI secolo gli invasori nordici raggiungono la costa per conquistare le Torri dell’Ovest. Gli abitanti della località oppongono resistenza e si scatena così una battaglia simulata alla fine della quale tutti i partecipanti finiscono completamente bagnati di vino. Dopo la lotta si prende parte a un pranzo campestre di fratellanza allietato dal suono delle tradizionali cornamuse e prodotti della terra come polipo, sardine arrostite, empanadas (torte salate)… La sera il divertimento prosegue con il ballo popolare e altre attività come il letterario discorso inaugurale e la rappresentazione di un'opera teatrale.
    Da Catoria a Ponteceruses sono altri 25 km.
    ALBERGUE DE PEREGRINOS DE PONTECESURES, Xunta, Estrada das Escolas,Frazione Infesta, apre ore 13, cucina, - tel 699 832 730, 54 posti, 6 euro.
     
  9. zartep

    zartep Utente attivo e partecipante

    Buongiorno,
    Da Catoria a Pontecesures sono altri 25 km???
    Mi sembrano troppi.
    saluti. Francesco.
     
  10. Ermetismo

    Ermetismo Utente storico e attivo

    pardon...volevo scrivere 15.
     
  11. albusilvecchio

    albusilvecchio Iscritto

    Eccomi, scusate se non vi ho risposto prima ma sono stato tutta settimana in vacanza. Grazie molte a tutti e 2 per i preziosi consigli!!!
     

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi