• Ciao Ospite, benvenuto nel forum Pellegrini per Sempre
    lo stai visitando nella sua parte pubblica, comunque anche da ospite puoi scrivere un argomento nel forum dedicato agli ospiti ma se vuoi interagire con gli iscritti, vedere tutti i forum della board, partecipare ai nostri raduni e tanto altro e' necessario effettuare l'iscrizione cliccando in alto su "Registrati".
    La registrazione, oltre a quanto detto sopra, porta anche a non visualizzare alcune pubblicità come quella sottostante nelle varie risposte dei forum

Empanada gallega


Sardina

Moderatore
Membro dello Staff
Socio Assoc.ne PPS
Collaboratore Ass.ne
Direttivo Ass.ne
In questi giorni in cui l'aria leggermente primaverile mi porta a una nostalgia esagerata di Cammino, ho ripreso a fare ricette spagnole.
L'empanada gallega è una delle cose che mi piacciono di più, insieme alla tortilla, alla Tarta de Santiago, alla Morcilla di Burgos e al chorizo (che per fortuna si trova anche qui).
Domenica sera ho preparato di nuovo l'empanada (chi c'era al raduno di ottobre l'ha potuta assaggiare...) e vi metto qui la ricetta perché è semplicissima e se avete un attacco di nostalgia potete cimentarvi.
Ho messo a rosolare due belle cipolle grandi in olio extravergine con una quantità industriale di peperoncino (deve essere bella piccante). Prima che le cipolle diventassero troppo cotte ho nesso un peperone rosso e uno verde tagliato a bastoncini e due spicchi d'aglio tritati. Fatto rosolare per un quarto d'ora abbondante e poi ho aggiunto due scatolette grandi di tonno con tutto l'olio (io ho usato una scatoletta di tonno piccante e una normale). Mescolato per benino e spento il fuoco. Ho preparato due uova sode, le ho tritate grossolanamente e lasciate da parte.
Poi ho steso due sfoglie di pasta di pane (comprata già pronta e lievitata dal fornaio, ahimè non avevo tempo per farla io...) in una teglia rettangolare, ci ho messo sopra, lasciando tutto intorno un bordo di circa due/tre centimetri, il ripieno, leggermente scolato dall'olio, che avevo fatto sfreddare un pochino e ho distribuito sopra l'uovo sodo tagliuzzato. Ho poi coperto il tutto con la seconda parte di pasta di pane, chiuso per benino tutti i bordi, creato un piccolo camino al centro per far sfiatare il vapore e infilata nel forno già caldo a 200 gradi. Tempo di cottura? Bohh, ho spento quando l'empanada era bella gonfia e colorata, come in genere si colora la pizza nei bordi, avete presente?
E' buona da mangiare fredda, anche il giorno dopo. Mangiandola mi sono sentita a Santa Catalina de Somoza, dove l'avevo assaggiata la prima volta! Peccato non averla fotografata, ci ho pensato dopo averla mangiata...
Patrizia
 

fulvia53

Utente storico e attivo
Socio Assoc.ne PPS
Io non sentirò di sicuro nostalgia il giorno che dovessi fare il Cammino perché odio tutto ciò che ha a che fare con i peperoni freschi o secchi o in polvere...bla....scusate il versaccio...:doh::-PP:rofl:
 

SANDRO60

Utente storico e attivo
Socio Assoc.ne PPS
buonissima Sardina ( Patrizia) ... ho provato una volta a rifarla ma senza cipolla altrimenti avrei dovuto discutere con mia figlia che ormai quasi 27 enne si fa sentire. Non so se è lo stesso piatto ma in Spagna avevo mangiato questo tipo di pizza anche con il baccalà. Quindi ho mescolato tonno e baccalà. Quasi quasi la ripropongo sabato o domenica. ciao e buona mangiata a tutti.
 

Sardina

Moderatore
Membro dello Staff
Socio Assoc.ne PPS
Collaboratore Ass.ne
Direttivo Ass.ne
E' vero, l'ho mangiata anche con il baccalà al posto del tonno, ma se mi viene in mente di farla non ho voglia di mettere a mollo il baccalà, aspettare che perda tutto il sale... Molto più comodo con il tonno.
Ci sono comunque le versioni con la carne o anche solo verdure.
E se la provassi con il salmone??? Provo e poi faccio sapere.
Patrizia
 

liam

Utente storico e attivo
Socio Assoc.ne PPS
Posso confermare che l'empanada di Sardina è super!
Quella del raduno, quest'ultima purtroppo non l'ho assaggiata...
 

cor97

Utente storico
Ciao Pat, lo sai che non mi fa impazzire specialmente per il fatto che ci sia tanta cipolla, magari se dovessi farla senza cipolla e non troppo piccante, la mangerei volentieri.
Pretendo troppo vero......?
per quanto riguarda il piccante, mi capitò una cosa nel 2013 (lo so che c'entra poco con l'empanada mi dirai ; dopo mi autosqualifico magari:espulso:) Ero ad Olveiroa con altri due pellegrini ed una fame che mi si portava. Eravamo al rifugio e uno dei due tira fuori tre chorizi di un rosso vermiglio.... ci offre questo chorizo ed io l'ho mangiato con solo due fettine di pane con gran gusto, anche se per me era un po' troppo piccante, ma la fame di cui sopra...... Dopo un po' comincio a sentire una sudarella ed un senso di vuoto allo stomaco, non saprei ben specificare; confesso che in quel momento credevo che mi stesse prendendo un infarto, ma senza dire nulla mi sono sdraiato sulla branda nella camera che era stata lasciata semibuia a causa delle mosche, ed ho aspettato che passasse. E' passato! (sono ancora qui!) Da allora non riesco più a mangiare roba troppo piccante!:angel::bacibaci:
 

Akentos

Utente attivo e partecipante
Socio Assoc.ne PPS
A Lugo ed a Ourense le ho trovate vegane. Buonissime!
Cara Sardina, ti dovresti specializzare in cucina vegana ;-)
 

Raùl

Utente storico e attivo
Socio Assoc.ne PPS
Collaboratore Ass.ne
Brava Papina ... una di queste sere mi cimento! <3

PS: non è che (in vista dell'inverno), hai sperimentato anche quel meraviglioso mattone chiamato "Cocido Maragato"?
Magari mangiato in montagna avrebbe il suo perchè! ;-) ;-)
 

Sardina

Moderatore
Membro dello Staff
Socio Assoc.ne PPS
Collaboratore Ass.ne
Direttivo Ass.ne
Brava Papina ... una di queste sere mi cimento! <3

PS: non è che (in vista dell'inverno), hai sperimentato anche quel meraviglioso mattone chiamato "Cocido Maragato"?
Magari mangiato in montagna avrebbe il suo perchè! ;-) ;-)
Ce provo!! ;)
 
Thread starter Similar threads Forum Replies Date
A La cucina pellegrina 13
A La cucina pellegrina 2
K La cucina pellegrina 2

Trova un utente

Scudetto Libretto PPS

I libretti sono realizzati totalmente in carta riciclata e hanno misura 112 x 85 mm
La penna è di colore nero e le pagine sono a righe orizzontali

Lo scudetto è realizzato in stoffa e può essere cucito o incollato dove si desidera, non è termoadesivo.

Il costo comprende anche le spese di spedizione che variano a seconda della quantità ordinata.

Scelta oggetto
Alto