1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
Chiudi
Ciao Ospite, benvenuto nel forum Pellegrini per Sempre
lo stai visitando nella sua parte pubblica, comunque anche da ospite puoi scrivere un argomento nel forum dedicato agli ospiti ma se vuoi interagire con gli iscritti, vedere tutti i forum della board, partecipare ai nostri raduni e tanto altro e' necessario effettuare l'iscrizione cliccando in alto su "Entra o Registrati".
Da questo link puoi anche iscriverti alla newsletter del forum. Buon Cammino

Info Firenze/Assisi lungo la via ghibellina & tiberina.

Discussione in 'Info sui Cammini' iniziata da rosario turrisi, 12 Giugno 2017.

  1. rosario turrisi

    rosario turrisi Utente attivo e partecipante

    Lo scorso anno, con un amico, ho percorso la via degli dei, da Bologna a Firenze. L idea di continuare a camminare partendo dalla Toscana fino ad arrivare ad Assisi prima e Roma poi, mi stuzzicava non poco ed ecco che dopo ricerche sul web mi sono deciso. Per il tratto Firenze/Assisi avrei percorso la via ghibellina e la via tiberina, per quello Assisi/Roma quello del cammino della luce.
    In un certo senso un percorso parallelo alla francigena, (anche se solo per un tratto) ma lontano dai circuiti turistici classici.
    Nei giorni scorsi mi sono lasciato alle spalle, con piacere, la prima parte di questo mio progetto avendo calcato con i miei piedi il tratto Firenze Assisi.
    Nello specifico la via ghibellina è una via storica, che seguivano i conti Guidi per raggiungere la loro residenza di Poppi partendo dalla città medicea. Da Poppi si raggiunge il santuario della Verna, da dove nascono o si innestano diversi tracciati tra cui la via tiberina, nata da poco, grazie all'intuizione ed al lavoro di Franco Alessandri che cura il sito e le sorti dell'associazione comunità Toscana il pellegrino.
    Proprio nel suo sito ho reperito le notizie a me utili e ho trovato nella sua persona un soggetto sempre attento e disponibile ad ogni mia richiesta.
    La ghibellina è lunga circa 80 km, la tiberina 140.
    Ho percorso i due tratti in nove giorni di cammino:

    Per la ghibellina:
    1) Firenze/Bagno a Ripoli
    2) Bagno a Ripoli/Vallombrosa
    3) Vallombrosa/Poppi
    4) Poppi/La Verna.

    per la tiberina:
    5) La Verna/Anghiari
    6) Anghiari/Monte S.Maria Tiberina
    7) Monte S.Maria Tiberina/Umbertide
    8) Umbertide/Perugia (fraz. di Villa Pitignano)
    9) Perugia/Assisi.

    Il percorso si snoda su viottoli, sentieri, carrarecce, strade bianche, strade secondarie modestamente trafficate e tratti urbani. Il fondo in asfalto ad ogni modo non supera mai il 10% del tracciato.
    Ad eccezione delle ascese all'abbazia di Vallombrosa e del santuario della Verna le pendenze non sono mai proibitive ed impegnative. Non mancano i saliscendi, che rimangono tuttavia sempre dolci e gradevoli.
    Si cammina prevalentemente tra i boschi e in campagna, dove si alternano zone ombrose e soleggiate.
    Davvero belli gli scorci su alcuni borghi e incantevole il paesaggio toscano ed umbro. Tra i piccoli centri degni d interesse da segnalare senza dubbio Poppi, Anghiari, Cinterna, Monterchi, Monte S.Maria Tiberina.

    L'intero percorso è segnalato in maniera eccellente con frecce di colore arancio e adesivi con pellegrino giallo su fondo bianco e rosso. Impossibile perdersi. Non necessita nessuna guida.
    Ho scaricato sul mio smartphone le tracce GPS, ma le ho consultate più per capriccio che per mera necessità.

    Non ho avuto nessuna difficoltà nel reperire acqua lungo il cammino. Il canonico litro nel mio zaino è risultato più che sufficiente.

    Per l'accoglienza mi sono appoggiato su strutture religiose e su agriturismi. Non proprio a prezzi pellegrini, ma compensate da tanto calore umano e dalla cordiale ospitalità. L'unico consiglio che posso dare è quello di prenotare in tempo per non avere inconvenienti in particolar modo presso l abbazia di Vallombrosa.

    Il cammino è alla portata di tutti e può essere coperto anche in più giorni.

    Ad Assisi, accanto alla basilica inferiore, mostrando la mia credenziale mi hanno rilasciato l'assisana, che dimostra il mio avvenuto pellegrinaggio.

    Questo cammino può essere svolto in qualsiasi momento dell'anno, anche se la primavera e l'autunno sono, a mio avviso, i periodi più congeniali.

    Saro.
     
    A Ghirettina piace questo elemento.
  2. rosario turrisi

    rosario turrisi Utente attivo e partecipante

    Indicazioni lungo il cammino

    20170530_154933.jpg

    20170530_154944.jpg
    20170531_104952.jpg
     
    Ultima modifica di un moderatore: 12 Giugno 2017
  3. rosario turrisi

    rosario turrisi Utente attivo e partecipante

    Immagini della via ghibellina

    20170531_080903.jpg

    20170531_102337.jpg

    20170601_104005.jpg


    20170601_100927.jpg

    20170601_162548.jpg

    20170602_124846.jpg

    20170602_135631.jpg
    20170601_204302.jpg
     
    Ultima modifica di un moderatore: 12 Giugno 2017
  4. rosario turrisi

    rosario turrisi Utente attivo e partecipante

    Immagini della via tiberina.

    20170603_174355.jpg
    20170603_192236.jpg

    20170603_192906.jpg

    20170604_205003.jpg

    20170605_070325.jpg

    20170605_110413.jpg
    20170604_131553.jpg
    20170607_171736.jpg

    20170607_173940.jpg
    20170608_082545.jpg
     
    Ultima modifica di un moderatore: 12 Giugno 2017
    A Robi_3105 piace questo elemento.

Condividi questa Pagina