informazioni

kalico

Utente attivo
Domanda numero 1: è necessario portare tutto denaro contante? sono attrezzati gli ostelli ( a parte i grossi centri o città) per il bancomat? (forse la domanda fa ridere, mi rendo conto ma non ho proprio idea....).

Domanda n. 2: sul cammino francese servono scarponi o sono più adatte scarpe più leggere tipo trail running?
I miei piedi sono diventati "delicati" e vorrei iniziare con il "piede giusto".
Grazie a chi avrà voglia di rispondere.
A presto Patrizia
 

maryam

Utente storico e attivo
Socio Assoc.ne PPS
Paghi praticamente sempre in contanti, ma nelle cittadine che incontri trovi sportelli dove prelevare (non nei villaggetti, quindi calcola bene quando e quanto prelevare).
Io il francese l'ho fatto con scarpe basse da trail running e non ho avuto alcun problema, usa una scarpa che ti senti.comoda
 

Raùl

Utente storico e attivo
Socio Assoc.ne PPS
Come ti ha già detto Maryam, i bancomat solo nei centri di una certa importanza, ma non necessariamente solo nelle grandi città: anche in paesi medio piccoli.
In ogni caso, immagino che ti porterai una Guida (sia essa cartacea o elettronica): su ogni Guida ben fatta, ti apparirà, per ogni centro abitato, il simbolo che indica il bancomat,ovviamente ovunque esso sia presente.
Non potrai sbagliare.
Riguardo alle scarpe, ci sono varie scuole di pensiero: prendi un minimo di infos (anche qui sul forum ci sono tantissimi thread riguardanti le calzature), fatti un'idea ma alla fine lascia l'ultima parola ... ai tuoi piedi: "fatti dire da loro" dove stanno più comodi.
Unica accortezza: le scarpe devono essere SEMPRE una misura almeno più grandi del numero che calzi di solito,perchè camminando a lungo, l'estremità tende a gonfiarsi.
 

Marcone698

Utente attivo e partecipante
Ciao Patrizia,
la domanda riguardo i soldi non fa ridere..., non portarti i contanti, io per esempio viaggio massimo con 200 Euro e siamo in due (cammino con mio figlio), porto sia il bancomat che 2 carte, quella che uso normalmente e una postapay (che tengo in un posto diverso dall'altra) per le emergenze, se perdo il marsupio, blocco il bancomat e la carta principale, da casa mi faccio ricaricare i soldi sulla postapay e vado avanti così, sul Francese i Bancomat stanno un po' ovunque ma praticamente nessuno li accetta come pagamento, a parte i supermercati grandini o negozi e ristoranti che di solito sono al di fuori del circuito dei pellegrini, se vai a mangiare il pesce in un ristorante di lusso, ti prendono tranquillamente la carta :)
Per quanto riguardano le scarpe è tutto moooooolto soggettivo, io gli scarponi li uso solo quando vado in montagna e devo camminare su sentieri rocciosi o con pietre, nel cammino Francese sono una piccolissima parte e come ti hanno già detto ci sono ottime scarpe da trail/running che fanno al caso nostro, tra l'altro pesano molto meno e fanno respirare meglio il piede.
Se normalmente non hai problemi di traspirazione ai piedi potresti prendere comunque un modello in goretex però per trovare il modello giusto per te le dovresti provarle e sfortunatamente le scarpe costano parecchio, prova a chiedere agli altri pellegrini con quali scarpe si sono trovati bene e incomincia con quelle più gettonate.
Io purtroppo avendo un piede enorme ho una scelta limitata e mi sono trovato bene con le Salomon Xa Pro 3D numero 49 e 1/3 (ma nel cammino ne ho viste pochissime) normalmente ho il 47 ma queste calzano poco e ho i piedi che tendono a gonfiarsi dopo una decina di giorni di cammino, molti usano le scarpe la Sportiva, io per esempio ho provato le Akasha ma purtroppo mi fanno venire le vesciche, altri ne sono contenti, le altre non le ho potute provare a causa della mancanza del numero.
Investi anche sulle calze, sono altrettanto importanti dal punto di visa delle vesciche, io uso solo le X-Soks run speed 2 che poi sono le prime che ho trovato che non mi fanno venire le vesciche e non le ho più abbandonate.
Vediamo cosa suggeriscono gli altri
 

Edo

Admin
Membro dello Staff
Socio Assoc.ne PPS
Domanda numero 1: è necessario portare tutto denaro contante? sono attrezzati gli ostelli ( a parte i grossi centri o città) per il bancomat? (forse la domanda fa ridere, mi rendo conto ma non ho proprio idea....).

Domanda n. 2: sul cammino francese servono scarponi o sono più adatte scarpe più leggere tipo trail running?
I miei piedi sono diventati "delicati" e vorrei iniziare con il "piede giusto".
Grazie a chi avrà voglia di rispondere.
Risposta nr. 1 : Ti hanno già detto tutto gli altri, io di solito viaggio con 150/200 euro in contanti (mai di più) tanto sul francese trovi bancomat un po' ovunque e fai presto a reimpinguare la scorta contanti. Occhio a una cosa : DOCUMENTI - SOLDI - BANCOMAT - OGGETTI DI VALORE non li devi mai abbandonare, ma portali con te anche quando vai a fare la doccia. Pure io uso il metodo di Marcone e nella patella dello zaino ci infilo un carta ricaricabile e nel caso mi si smagnetizzi il bancomat o lo perda (capitato) non faccio altro che farmi ricaricare la carta da casa.

Risposta nr. 2 : Ogni piede vuole la sua scarpa e perciò provane il più possibile sino a sentire che quella è la tua scarpa. Se la domanda invece è relativa al tipo di terreno che troverai tieni conto che non sei su sentieri di montagna... il cammino è al 20% asfalto un buon 30% sentiero (ma comodo) e il restante 50% sterrato su strade e non servono scarponi, ma sono sufficienti una buon paio di scarpe da trail running, meglio se rodate un po' per ammorbidirle. Valuta il fatto che siano ammortizzate sul tallone, per citare marche che ho usato devo dire che le The North Face erano ammortizzate alla grande, Le Salomon molto meno, le Sportiva invece le hanno migliorate molto dal punto di vista ammortizzazione.

Edo
 

kalico

Utente attivo
Grazie a tutti per le indicazioni sicuramente molto utili. Anche per le scarpe e le calze inizierò la ricerca. Io cammino abbastanza ma con quello che mi capita. In questo caso il discorso è diverso, si tratta di camminare per un lungo periodo continuativamente e per tanti chilometri al giorno.
Grazie ancora
Patrizia




Vediamo cosa suggeriscono gli altri[/QUOTE]
 

Scudetto Libretto PPS

I libretti sono realizzati totalmente in carta riciclata e hanno misura 112 x 85 mm
La penna è di colore nero e le pagine sono a righe orizzontali

Lo scudetto è realizzato in stoffa e può essere cucito o incollato dove si desidera, non è termoadesivo.

Il costo comprende anche le spese di spedizione che variano a seconda della quantità ordinata.

Scelta oggetto
Alto