• La pubblicità che compare nel forum lo sostiene con una piccola entrata, se usi AdBlock bloccando la visualizzazione delle pubblicità non aiuti il forum. Se vuoi dare una mano disabilitalo quando navighi in queste pagine. Grazie

Un cammino italiano che sa di Tiago

maryam

Direttivo Ass.ne
Collaboratore Ass.ne
Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
Lia, quanto prima di ottobre?
Io dal 23 al 27 settembre sono libera, in zona toscana/umbria/Lazio.
Potrei farmi qualche giro in umbria, potrei andare a Viterbo e flare le ultime tappe della francigena, però anche l'anello casentino non è male, per niente....
E bravi, confondermi le idee
 

SANDRO60

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
Quest'anno venendo in montagna per spezzare il viaggio casualmente ho prenotato in un agriturismo Piccola Raieda... È sul cammino degli dei che molti di voi hanno fatto. Tra Bologna e Firenze... È la prima tappa da Bologna. Una campagna molto bella e verde. Quella sera ero insieme a mia moglie il più vecchio. Abbiamo partecipato anche ad una cena comunitaria come fossimo in cammino... MI MANCA TANTO.... 20200802_172757.jpg
 

SANDRO60

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
Naturalmente non sono mancati incontri con amici a quattro zampe... Che hanno molto gradito il pollo che la mia Margot non mangiava... 20200802_190907.jpg
 

Raùl

Collaboratore Ass.ne
Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
Un piccolo "aperitivo" in attesa della ... pietanza! ;-)
Bravo Sandro!
 

Cristiano

Utente attivo
Utenti registrati
Eccomi... Scusatemi, ma è stato un periodo un po' particolare e tra una cosa e l'altra sono alcune settimane che non mi ricollego al forum... e leggo solo ora questo post.
Per quanto riguarda il Cammino di San Jacopo In Toscana, confermo che è stato tracciato da poco e che va dia Firenze a Lucca, dove si ricongiunge alla Francigena, attraversando Prato, Pistoia (città che conserva nella ua Cattedrale l'unica reliquia di san Giacomo al d fuori di Compostela e che nel 2021 celebrerà come Santiago il suo anno xacobeo, con tanto di apertura della Porta santa) e Pescia.
Non l'ho percorso, ma ovviamente conosco molto bene i luoghi.
Trovate tutte le info su questo sito: Il Cammino di San Jacopo in Toscana o sul Facebook nel gruppo dedicato Gruppi Facebook
Naturalmente Griffo, se capiti a Pistoia, ci si deve vedere, senza se e senza ma ;-)
Un caro saluto a tutti.
 
Ultima modifica:

Griffo

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
Ciao Cry
cercavo info su di un fantomatico Cammino Primitivo, ma credo io debba tornare all'università per capirci qualcosa.


Cammino di San Jacopo In Toscana si si l'ho già letto tutto e penso proprio che saran parte finale del mio cammino 2020 le due tappe Firenze-Pistoia.
quindi ci vediamo a Pistoia a Ottobre.

avendo però qualche giorno in più, stò cercando l'ispirazione giusta ;)
d'altronde se non mi invento varianti io non stò bene
 

Cristiano

Utente attivo
Utenti registrati
Ciao Cry
cercavo info su di un fantomatico Cammino Primitivo, ma credo io debba tornare all'università per capirci qualcosa.


Cammino di San Jacopo In Toscana si si l'ho già letto tutto e penso proprio che saran parte finale del mio cammino 2020 le due tappe Firenze-Pistoia.
quindi ci vediamo a Pistoia a Ottobre.

avendo però qualche giorno in più, stò cercando l'ispirazione giusta ;)
d'altronde se non mi invento varianti io non stò bene

In effetti, di Cammini primitivi da queste parti non ne ho mai sentito parlare... ;-)
A presto :)
 

Griffo

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
Come posso non Benedire il mio matrimonio?

Maledico me stesso!
Per non voler accettare di lasciarmi sopraffare da una vita circondata di normale quotidiano bene puro per me

Tanti al primo passo del cammino sono felici.
Io attendo solo quel primo passo per poter accendere accuratamente quella canzone che sa come trascinarmi in quella solitudine, una disperata solitudine che è il mio punto di partenza per poter farmi le domande, per poter collegarmi a tutto ciò che esiste e ci circonda ma che è occultato dal correre frenetico della vita.

Voglio noia
Voglio annoiarmi su km di asfalto e campagna piatta padana.
Così da stupirmi di ciò che non si vede a occhio nudo.

Si, il cammino non è ricerca di felicità per me.
È ricerca di stupore; fatico a stupirmi ultimamente, fatico ad avere gli occhi di un bambino.

Ho bisogno di gattonare

9 ottobre
 

liam

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
non ho capito dove andrai, ma ormai manca poco e lo scopriremo.

Qualunque sia, ovunque sia, buon cammino
 

Griffo

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
La costanza dell’incostanza

Lo sai caro Dany

Lo sai

Che hai sbagliato a sposarti !

Non vuoi ammetterlo, perché hai una devozione per la tua famiglia incredibile, coltivata dall’insegnamento avuto, cresciuta grazie al tuo carattere un po’ bambino, conservata dal bene che hai per loro.

Non sono i bambini (eee ormai ragazzi) ad esser sbagliati, non è la moglie ad esser sbagliata, lo sei tu mio caro, sbagliato per questa vita che ti chiede solo e niente di più di un’amorevole costanza, di camminare assieme tra le salite e discese della vita.

Sono stanco di essere così amato da tutti e al tempo stesso far soffrire tutti.

Sono stanco di non saper amare, perché amare vuol dire non far soffrire.

Chi sono io per essere così amato?

Chi sono io per non sapere come è giusto amare?

Bello trastullarsi nella figura del piacione avventuriero



L’incostanza dei tuoi giovani anni nella scuola, nelle amicizie, nelle compagnie, negli amori, con questo si costante bisogno di cambiamenti per rendere incostante la stessa insoddisfazione per qualcosa mancante e sempre celato ai tuoi occhi: la necessità di parlarti.

Questo tuo mancare di parlare alla tua anima inquieta era soggiogato dalla bellezza della vita dei 20 e dei 30 anni, anni ricchi di nuove e facili esperienze, l’affacciarsi al grande nuovo mondo esterno alle mura scolastiche. Quante esperienze, quante belle amicizie, quanto sport amato, quante amanti, quante possibilità e opportunità impossibili da non cogliere a quell’età. Chi te lo faceva fare di sentir borbottare un’anima inquieta? Anno buio il 2003, troppo dolore, l’anima inquieta urlava ancor di più ma la morte lasciò solo vuoto di parole e ascolto. Hai preferito appoggiarti alla dolcezza di Clara invece che alla tua durezza, scivolare nella sua pazienza anziché perderti nella tua disperazione. Nel 2006 hai pensato che la soluzione alla morte era far nascere nuova vita.

Quale progetto più bello può accompagnare un uomo nella sua vita ? due pargoli!

Ma non hai fatto i conti con te stesso mio caro PeterPan: anni facili quelli dove bastava far volare tra le braccia i piccoli bimbi sperduti appena nati. Quella perfetta creazione, potevi veramente urlare orgogliosamente a quell’anima inquieta bisbigliatrice : “ma stai zitta!” , “tiè guarda che cosa ho fatto! Come puoi chiedermi chi sono e cosa voglio e dove vado”.

Occultarla, zittirla, è stato semplice, aiutato da quei piccoli grandi amori che riempivano i vuoti in me e creati da me; ma la carogna era lì paziente e non dormiente.

Abile giocoliera ha iniziato a beffarsi di me non più ponendomi domande ma insinuandomi dubbi di età che avanza, dubbi di capacità nei ruoli acquisiti. 10 anni!!! + o - ! Scavava alle mie spalle occultandomi, zittendomi e appesantendomi.

Posso recriminarmi il fatto di non averne parlato, lasciandomi logorare per un decennio, ma non sono un gran oratore, occorre tirarmi fuori le parole con le tenaglie. Tutt’ora recidivo dal mio primo gran silenzio del 2003.



Abile è stata la mia anima a intimarmi di parlare con lei o gioco forza con nessun altro.

Fu infatti molto brava a portarmi sul primo Cammino, quel luogo dove solo se lo vuoi veramente puoi avere un dialogo aperto con lei.

E mi parlò bene, finalmente riuscì ad avere il mio primo dialogo aperto con lei.

Usammo tutti i più bei strumenti che un Cammino può darti:

  • L’esser soli ( io e lei )
  • Il tempo rallentato
  • La costanza del fare un passo alla volta, un passo dopo l’altro.
  • Obbligarti a riconoscere i tuoi limiti come punto di partenza
  • La facoltà di decidere se vuoi farlo veramente
E si ! il punto 5) !

Senza di esso tutto è vano, senza quella decisione si può vivere un’intera vita appesantita, incostante, indefinita, si può camminare senza un senso, si può navigare alla deriva senza meta, si può viaggiare e tornare a casa senza aver trovato riscontro.

Abile è stata la mia anima a farmi sentire così disperato da farmi pensare che quella decisione di partire era stata una mia facoltà.

In realtà no, nessuna facoltà nel mio primo Cammino, solo pura e imperativa chiamata.

Grazie a lei (e non a me, io mi lasciai solo accadere) usammo tutti gli strumenti e tornai uomo nuovo, ricco, avido di costanza nel dialogo aperto con me stesso con le persone con la mia famiglia.

Tornai luce, per me per gli altri, e soprattutto tornai deciso a non farla più spegnere quella luce.

Per qualche mese quella luce costante illuminava me e chi mi circondava, riscaldavo le anime altrui nell’alimentare la mia, nell’ascoltarla, nel lasciargli spazio aperto senza più mura.

Sogni vivevano, speranze volavano, sicurezze nascevano, sorrisi e abbracci si moltiplicavano, il cuore si apriva all’Africa nel simultaneo amore del quotidiano.

L’incostanza aveva trovato il suo equilibrio con la costanza.

Ma poi successe di nuovo.

Un nuovo dolore 2018

Progetti incostanti saltati senza il minimo dubbio a favore di un costante amore smisurato

Il dolore stavolta non doveva vincere, non doveva riempire di nuovo il cuore.

Tornò però nel mentre il gran silenzio in me, non reggevo il parlare di quel dolore, rifiutavo il solo pensare che potesse esistere.

Vincemmo la battaglia, le nuvole di diradarono, ma quella mia luce non c’era più, come se il male avesse richiesto un pegno in cambio.

Tornai allora di corsa sul Cammino per “riprendermi” la mia luce.

Ma non funziona così.

Senza quel punto numero 5 tutto è vano: godi del tempo a disposizione, fai due passi alla volta perché hai fretta di trovare ciò che sai già esiste, non riconosci più i tuoi limiti perché sai già di poterli superare, col risultato che ti ritrovi solo, la tua anima non è li con te, e torni a casa vuoto.

Ti ho occultato ancora cara anima. Scusa.

Ti ho zittito, testardo nel pensare di trovarti in Islanda tra fuoco e ghiaccio.

E così mi hai zittito tu, col Covid

Abile giocoliera hai iniziato a beffarti di me escludendoti, lasciandomi solo nel quotidiano, nella costanza, nella sua bellezza, imponendomi di giocare il gioco assurdo della vita fatta di cose semplici, pranzi non frettolosi, distanze ridotte in casa ed estese con tutto il resto, serate di divano e dolci e cartoni animati, risate e rumore di pallone che echeggiava nel silenzio assordante di un mondo fermo.

Mi hai lasciato lì, da solo, in silenzio.

Hai deciso di non parlare più tu e mi hai fatto capire quanto fa male.

Mi hai fatto capire quanto faccia male stare vicino a me quando decido di non parlare!!!

Ho bisogno di parlarti, e ho bisogno che tu parli a me.

Ho la facoltà di decidere e io lo voglio veramente.

Devi aiutarmi a ritrovare quell’equilibrio tra l’incostanza e la costanza, senza di te rischio di rimanere costantemente incostante.

ti prego vieni con me.


1602084260440.pngPADOVA - BOLOGNA

a seguito
1602084311174.png FIRENZE - PISTOIA


Partenza 8 Ottobre
Ritorno 18 Ottobre

1602084651382.png


se non mi sentite, sapete dove lanciare SOS ;-)
 
Ultima modifica:

guido_e_cri

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
ritrovo parole che parlammo in quel triste viaggio a fine febbraio, seduti accanto in macchina, a dirci.
te lo ricordi?

ti rileggerò.
a cogliere ogni briciola di te.
della tua anima inquieta.
e profondissima.

cri
 

freespirit

Membro dello Staff
Direttivo Ass.ne
Collaboratore Ass.ne
Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
Buoni passi con la tua anima, Griffo.
Non sarà facile, ma tornerete insieme.

free
 

Griffo

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
8/10
come primo giorno di avvicinamento non è stato così male.
Sceso dal treno mi son trovato una città fantastica all’imbrunire. Padova è degna di una lunga visita, che purtroppo non potrò fare ora. Viottoli bellissimi nei quali echeggiano le voci dei giovani intendi nell’apericena e il tum tum de mio bastone. Facce stupite, facce perplesse, facce dove era scrivo “ma chi è sto pirla”?, solo una bambina mi ha fatto sorridere col suo : “papà ma quello è un bastone?”
Bella la città
Ma non ne faccio parte ora, ora vado diretto alla tomba di Sant’Antonio, giungo alla basilica che è quasi scuro, che peccato, ho pensato, deve essere fantastica con le luci del giorno.
Chiedo il sello (scusi il timbro) e il Monaco gasatissimo mi prende sotto l’aluccia, perché la segnalica non è curata (ne mancano tantissime e col fatto del Covid non c’è stata ancora manutenzione) e così è bastato guardarmi in faccia per regalarmi la sua guida delle terre di mezzo , più oggettini vari che a me piacciono tanto.
Mi son fermato con lui una mezzoretta nel poro chiostro privato, da cui di gode una vista sulla basilica fantastica.
Eravamo in sintonia sull’essere bresciani e sul fatto che questa prima tratta del cammino (Padova-Bologna) è la più snobbata (dopo ci sono le foreste casentinesi) perché piatta piattissima quasi noiosa, (basta vedere il grafico dell’intero cammino che ti scappa da ridere) ma solo pochi eletti ne godono di questa bellezza padana.
Senza tralasciare che le città che si susseguono sono di una storicità unica.

Con mio dispiacere devo lasciarlo perché lo aspettano alla basiiica di Santa Giustina. Mi accompagna, mi lascia il suo cell e un sorriso così tenero che fatico a trattenermi nell’abbracciarlo.

Santa Giustina è una basilica altrettanto imponente. Maestosa bellissima ..... peccato che è buio e non la vedo, mi toccherà alzarmi presto domani mattina e ammirarla dal gigantesco “prato della valle” una piazza faraonica.

Altro Monaco
Altro personaggio sorridente e tenero, solo che ha fame, per cui mi porta in foresteria mi saluta e va.
Alla facciazza della “Casa del Pellegrino” qua trovo una stanza tutta per me, un bagno tutto per me, letto lenzuola cucino coperta ..... tutto gratuito (non posso neanche fare una donazione).

Sono stanchissimo
Chiudo gli occhi
Domani si inizia
 

Griffo

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
Padova
94168FDF-0DDC-4C8E-AE46-AA53E9244F51.jpeg

Basilica del santo
64367F8A-B770-4975-87C8-C7E2E04939F3.jpeg
FFE98CD3-7583-422F-90CF-8FB8091CAAD4.jpeg

Parole profonde
E9208B6B-164E-47B8-9FC9-ECCDB38D1BBE.jpeg

Chiostro dei Monaci
EC892533-A6E8-4F52-B0AE-AE1A780A645A.jpegE75223BB-D45A-4691-83AE-870409DE1434.jpeg

Regalino (e Deo Gracias)
798D4DEE-A930-4175-ABDF-EFEFCF6B1945.jpeg

Si parte
45AA8AD4-495D-4CC3-AAA4-722DC6832B3D.jpeg
 

SANDRO60

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
buon cammino e fai una preghierina per tutti i pps nella basilica.. ciao Sandro
 
Thread starter Similar threads Forum Replies Date
C Via Francigena - Il mio primo Cammino Italiano Altri cammini 8
marina.fabrizio Cammino 2020 Il mio cammino ... 12
giuseppino cammino francese Il Cammino di Santiago de Compostela 11
A Cammino primitivo 2020 - Come arrivare a Oviedo Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 5
A CAMMINO D'INVERNO Il mio cammino ... 20
Griffo Anno 2020 .. Eremita in casa propria ... Il Cammino di una foglia ... il vinile Il mio cammino ... 20
M Cammino inglese per Santiago Forum Ospiti 27
N info Cammino in Inverno 2021 Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 4
N il secondo cammino...d'inverno Chi siamo? ... presentiamoci 8
maryam Il cammino dei borghi silenti Pellegrini in cammino ... 23
Jonni Preparazione cammino 2400Km Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 13
Robi un (non il) Cammino Pellegrini in cammino ... 18
M Cammino francese in tenda Chi siamo? ... presentiamoci 6
F cammino francese agosto Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 6
F cammino francese agosto Chi siamo? ... presentiamoci 2
F Il cammino non conosce soste Cerco ... compagnia, taxi condiviso, ecc. 23
Edoardo1991 Nuova struttura sul cammino Chi siamo? ... presentiamoci 5
R il cammino francese in e bike ai tempi del corona virus Chi siamo? ... presentiamoci 5
AlexandraM Distorni sul cammino portoghese Il mio cammino ... 2
I cammino del nord Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 5
I cammino del nord Chi siamo? ... presentiamoci 3
Renèe Cammino del Nord Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 16
F cammino ad Ottobre: Portoghese o del Nord? Il Cammino di Santiago de Compostela 2
CinziaG Il mio approdo al Cammino. Il mio cammino ... 207
liam il cammino prima del cammino Chiacchiere in libertà 18
guido_e_cri 2007 - cammino francese della cri Il mio cammino ... 216
minuetta cammino Catalano da Montserrat a Lourdes Il mio cammino ... 62
francafranca Primo cammino "da sola!!!!" Il mio cammino ... 15
F Cammino del Nord info su tenda Il Cammino di Santiago de Compostela 6
Z Il Cammino secondo Claudio Pupi Video sui cammini 6
voyager Il Cammino al tempo del Coronavirus Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 152
SANDRO60 Cammino Inglese Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 7
A primissimo cammino Forum Ospiti 7
A cammino primitivo 2020 Chi siamo? ... presentiamoci 5
A cammino primitivo Chi siamo? ... presentiamoci 16
francafranca PROVERBI NEL CAMMINO Varie sui cammini 31
M CAMMINO DI SANTIAGO LA SENDA LITORAL Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 1
M cammino senda litoral Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 2
A Primo cammino Forum Ospiti 5
adelem cammino del Nord volo ryan 26 giugno 2020 da bologna Cerco ... compagnia, taxi condiviso, ecc. 6
ANDRE72 Cammino della costa da Porto Pellegrini in cammino ... 5
M Scelta prossimo cammino Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 10
bbalvicoletto Il mio Cammino Francese.. in inverno Pellegrini in cammino ... 143
maryam Un nuovo cammino sui Monti Amerini Chiacchiere in libertà 8
Silu La lingua sul cammino Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 14
fabianamiceli Cammino di Santiago in 10 giorni Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 2
R Cammino portoghese Chi siamo? ... presentiamoci 2
danbizzo Quale cammino in soli 9 gg viaggio compreso? Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 10
C Cammino Portughese Chi siamo? ... presentiamoci 9
Felix Felix ... verso il cammino del Sureste Chi siamo? ... presentiamoci 6

Similar threads

Trova un utente

Scudetto Libretto PPS

I libretti sono realizzati totalmente in carta riciclata e hanno misura 112 x 85 mm
La penna è di colore nero e le pagine sono a righe orizzontali

Lo scudetto è realizzato in stoffa e può essere cucito o incollato dove si desidera, non è termoadesivo.

Il costo comprende anche le spese di spedizione che variano a seconda della quantità ordinata.

Scelta oggetto
Alto