• Ciao Ospite, benvenuto nel forum Pellegrini per Sempre
    lo stai visitando nella sua parte pubblica, comunque anche da ospite puoi scrivere un argomento nel forum dedicato agli ospiti ma se vuoi interagire con gli iscritti, vedere tutti i forum della board, partecipare ai nostri raduni e tanto altro e' necessario effettuare l'iscrizione cliccando in alto su "Registrati".
    La registrazione, oltre a quanto detto sopra, porta anche a non visualizzare alcune pubblicità come quella sottostante nelle varie risposte dei forum

Un cammino italiano che sa di Tiago

Griffo

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
Ho lasciato due (quattro) foto finali di giudizio molto particolari.

LUCE QUANDO TI ELEVI
C8126CBF-FD3A-4F77-AC66-72A8876ED926.jpeg
7CF1A355-826A-4EE0-B9BD-FC748CFAB4E4.jpeg

OSCURITA QUANDO SCENDI NEGLI INFERI DELLA VITA (tranquilli è solo un semaforo rosso ahhaha)
BA7BFE0F-3E1E-4F43-A5AC-5915D9ECA10F.jpeg

MA A VOLTE ANCHE L’INFERNO HA IL SUO FASCINO
0484A389-6544-499D-8228-9598212A1E76.jpeg
 

Griffo

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
Cammino di San Jacopo
FIRENZE - PRATO
un treno mi aspettava alle 7.25, sveglia presto tanto la notte non è stata
delle migliori con un francese in camera che sbraitava in inglese strano ad un italiano maleducato che telefonava a voce alta in piena notte e rispondeva in altrettanto inglesecano (man non rompere u balls)
Meglio le ex ospitalità povere!!!

Arrivo alle 8 a Firenze, scendo che ha appena smesso di diluviare, esco dalla stazione e?
E?
E mó?
Come nelle migliori tradizioni dei miei viaggi sono arrivato senza essermi informato e così apro il sito del cammino, guardo più o meno la cartina, imposto il tom tom per incrociare il Cammino e rimango in attesa del primo segnale.
Faccio una piccola deviazione per vedere almeno il Duomo, e poi eccolo lì il primo segnale.
CBC3B225-3FB0-490A-8329-2D40C0E72B90.jpeg1269FC27-E103-4342-94D1-FFB0B5A0B0E6.jpeg34FC4D71-659C-48D7-AD96-2A3614F13123.jpeg55F5B7BC-74BB-472A-B729-4DD3761EC6F7.jpeg

Ho pensato subito che è bello spegnere il tom tom o non avere in mano la Guida, perché
L’occhio cerca
La mente pensa
Peccato che qua i segnali sono piccolini e ne ho già persi 4 che sono ancora dentro Firenze.
Iniziamo bene

0D3931E2-6FCC-43B7-B245-2C2E9367923E.jpeg09A67A48-31D3-4ECD-BA76-7471A3BF2ADD.jpegCADEE467-845C-4FD4-AFEE-AD6AF5C97167.jpeg36E21225-9242-4E8F-BAB3-8A28BF7B5F05.jpeg9046B71B-BF0F-43A8-926B-ECA7C8D64851.jpeg

Uscito da Firenze però entra in me il Mod Cammino, ai piccoli segnali sui pali si aggiungono bellissime frecce gialle, conchiglie gialle, piedi gialli, e io non devo fare altro che esser coccolato senza pensare ai km fatti o da fare, esser tranquillizzato ogni 100/200mt, e godermi questo Cammino che fa un leggero saliscendi in strade murate in collina, lontano dai centri urbani.

Non c’è alcuna testimonianza di SanJacopo (almeno io non ne ho trovate), però ci sono un sacco di tabernacoli che accompagnano, dedicati alla Madonna, e mi godo i panorami, il cielo scharitosi, e arrivo alla Accademia della Crusca
Li una classe di adolescenti è in gita ferma nel prato. Qualcuno mi guarda, io guardo qualcuno, soprattutto gli sbruffoncelli con la siga in bocca.
Mi piacerebbe parlarci
Digli di pensare al mondo non solo col culo (perché a quell’età è anche normale pensarlo solo con quello)
Ma pensarlo col cuore e vedere quanto è bello il verde di quel prato e magari sentirsi in colpa quanto getti a terra la cicca di sigaretta.
Pensare a questo mondo con occhi e orecchie, alzando lo sguardo nel cielo azzurro e ascoltare quanto è bello il vento e lo sbatter d’ali degli uccelli.
Pensare a questo mondo con la mente guardando non con superficialità questi monumenti e strutture che ricalcano la storia e insegnano l’ingegno.
Essere avidi di ciò che sa fare l’uomo e ciò che sa fare il Creato.
Poi decido di non dir nulla non essendo stato interpellato, ma gli ho parlato col pensiero e magari qualche sguardo al incrociato ha intuito qualcosa.

Proseguo il mio Cammino in una bellissima strada di campagne fra gli olivi, su antichi ponticelli, incrociando bellissimi borghi, come la Vecchia Calenzano, dove un ragazzo incuriosito mi chiede e si schiarisce la non conoscenza del perché di queste segnaletiche di San Jacopo.

Scendo dal Borgo e vengo rapito da uno squadrone di signorotti (tra cui il postino in pensione che si offre di indicarmi le strade più veloci) con cui faccio volentieri una lunga pausa per scambiare due quattro mmm facciamo anche quattrocento chiacchiere sui cammini e sull’Italia. Quando mi rendo conto che loro sono lì a tirar giornata e io devo ancora tirare almeno una decina di km, saluto e riparto.

Salto su un altro ponticello a schiena d’asino, mi guardo indietro vedendo in alto il borgo con la sua Chiesa, mi guardo davanti pregando che non debba ancora scollinare la collina davanti a me, ringrazio perché non sarà così ed arrivo a Prato lasciando il cammino perché la parrocchia è molto prima dell’entrata in Prato e son così cotto che stavolta il tom tom tom mi indica la via breve. Il problema è che il tom tom non ha previsto una recinzione nuova che taglia a metà una strada, così dopo un paio di minuti di panico, decido per scavalcarla e arrivare alla parrocchia niente popó di meno che con l’arcobaleno!

Il Don ha 82 anni, arriva dalla vittoria su un brutto male, ha tutti i segni evidenti nel camminare, ma ha un gran sorriso una voglia di chiacchierare che non mi dà scampo per due ore, mi accompagna a far la spesa, mi consegna questo posto che ha la bellezza di 32 posti letto (ho solo l’imbarazzo della scelta) e se ne va.

Faccio doccia un paio di telefonate e mi addormento drasticamente. Drastico si perché mi sveglio all’una e ho
- i panni a mollo
- un registro da scrivere
- un racconto da non lasciare indietro

Sono le 3 di notte, finito tutto. Ora chiudo gli occhi che domani si cammina con un amico.
 
Ultima modifica:

Griffo

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
BORGO DI CALENZANO
3893A378-49A8-4A39-93FC-B369C45BDE51.jpeg3F6C2830-0D89-4B51-A80B-8DA1B93A4C68.jpeg7522FA67-2FA5-4FDB-8E65-9FFA64778A73.jpeg406888D1-D065-4070-A25D-C93D2D5BD842.jpeg6AB3CBAC-433A-43C9-922F-88B4885C1FE4.jpegE1197364-59EA-47C2-92C5-4308E6DFE0B5.jpegDF13BD4A-DD2D-407B-92CB-04E39C4C77E9.jpeg
CD309823-5C06-4222-B3FC-DC2F3606BE9B.jpeg

Guardandomi dietro in fondo il campanile del borgo
F44DCDD0-6782-4E8D-912D-EEEE554B5229.jpeg
E guardandomi davanti pregando di non dover scollinare
4F760E9A-F572-4424-B5D8-CEB12DBB045D.jpeg
 

Raùl

Collaboratore Ass.ne
Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
Apperò ... avere queste bellezze attorno casa e non saperlo ...
Che stranezze: so tutto sui Cammini in Giappone e non so un c.zz. dei Camminio che si dipanano ad un tiro di schioppo da casa!
Bah ... :rolleyes:
 

guido_e_cri

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
san luca è san luca.
non ce n'è.

prima o poi li salirò, quei gradini.
e arriverò in cima.
e mi riempirò lo sguardo di quell'orizzonte ampio.
e mi rimetterò su lo zaino sulle spalle.
e andrò avanti, direzione firenze.

cri
 

minuetta

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
Caro Dany Pellegrinopersempre !
non sono solo 3 parole ma molto di più, è uno stato d'animo, una sindrone, forse un'illusione?
Certo qualcosa che accomuna chi con anima in spalla si avventura e va, a volte con mete precise, a volte dove lo porta il cuore
È bello questo tuo andare, ti sento sereno , bello e leggero..
Mi piacciono le tue riflessioni, le faccio mie , così come i tuoi passi e le belle foto.
Firenze, città che tanto amato e poi altrettanto adiato, non ci ho mai fatto pace , dovrò tornarci per rimettere le cose e il cuori a posto.
Buon cammino Dany
Cetty
 

Griffo

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
Preziosissimi i vostri commenti
Vuol dire aver centrato l’obiettivo (vari obiettivi di comprensione personale di coscienza collettiva e magari di riapertura alla Curiosità di vedere un po’ di più questa bella Italia)

Grazie 1000 siete preziosissimi tutti

Stasera serata speciale con Cristiano and family, e poi domani si cammina assieme io e Cristiano fino a San Jacopo.

ci sarà modo di scrivere domani in treno
Notte
 

Griffo

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
17-10-2020
PRATO-Cristiano

Dopo la notte movimentata decido per una sveglia più umana alle 7.30, anche se mi son svegliato un sacco di volte. Caduto in sogni in ambienti fantasiosi e situazioni aliene, con tanto di disorientamento al ritorno nello stato cosciente da sveglio, impiegavo qualche secondo a capire dove ero, se non era ancora un sogno, se non ero ancora in sogno. La sensazione è quella, di essere in una situazione aliena, da solo in un luogo alieno, ma in un sogno.

L’entrata in PRATO è molto poetica, con il sole che saliva e la nebbiolina che creava un effetto sempre sognante.

La concha sbatte contro lo zaino per la prima volta. Coincidenza? Sarà , però che bel suono. E non capita spesso, anzi a volte tiro l’orecchio per sentirla ma lei mica si muove. Oggi si.

Il Duomo di Prato è molto bello e col silenzio della prima mattina dona pace. Senza contare che quel sole appena sorto da un effetto molto particolare all’interno.

Esco da Prato molto velocemente (dovrò tornarci anche qui) perché i km son comunque tanti e pare ci siano un paio di dislivelli significativi.
Ed ecco il primo, salita alla collina della Sacca in un bel boschetto in un sentierino.
Fiumi acqua ne ho avuti in abbondanza
Campi e lunghi panorami idem.
Colline e piccoli saliscendi anche
Mancava giusto entrare in un vero boschetto ed eccolo qua, a donar pace e serenità ed un panorama da incanto lontano dalla città.

Scendo a Figline e poi subito dopo ecco il Monte Piccioli, una bella salitella dove trovo anche qua pietraia ed un punto picknick che mi rapisce letteralmente. Non riesco a staccarmi da lì per almeno un oretta.
Entrato in uno stato in trance, con occhi fissi nel vuoto e orecchie che catturano i rumori della foresta e vento, naso che cattura profumi di pini e pigne. Pelle che cattura il caldo del sole e mente che non ha altro a cui pensare se non ad allontanare l’ansia del tempo che passa.

Proseguo aprendo il mio primo cancelletto in stile Santiago e inoltrandomi in sentierini veramente piccoli dove il contatto con alberi e cespugli non può essere evitato ma solo assecondato con un sorriso quando ti scarica addosso le sue goccie di rugiada.

Il punto più alto è fantastico, la segnaletica di dove scendere è invece da felici brividi, indicando di scender dritto e senza sentiero.

Fiume ok
Pianura ok
Colline ok
Bosco ok
Ah è vero mancava anche un bel laghetto, stó a posto (a meno che verso Pistoia non ci sia pure il mare.... non mi stupirei ahahahah)

Passo per la Rocca di Montemurlo, altro gioiellino nascosto alla vista di molti se non agli appassionati dell’Italia e/o ai pellegrini di passaggio (la Rocca non l’ho vista bene però perché le gambe non tengon già più è il buon Cry mi ha simpaticamente detto che mi mancano ancora un paio d’ore e credo intendesse che lui riusciva a fare a tempo a farsi un pisolino)

Montemurlo e Montale li attraverso con musica nelle orecchie e testa bassa perché sono cotto e non vedo l’ora di arrivare a Chiesina Montalese dove ho appuntamento con Cristiano

Mi viene incontro Cristiano in macchina con suo papà mentre io ero :
- Intento a osservare che Babbo Natale è proprio qua che coltiva i suoi alberi di Natale
- Intento a cantare a squarciagola “KM di vita” e vedo Cristiano proprio sulle strofe “ero sulla strada per Santiago”

La macchina mi ha evitato almeno ancora un paio di km di strada, che però ho fatto con Cristiano per visitare il centro di Badia, un posto che oltre a storia antica ha soprattutto storia di raduni PPS.

L’accoglienza di mamma e papà sono subito da “famiglia” e dopo una doccia calda e una chiacchierata coi piedi nudi sul divano, mi trovo una cenetta degna del Barone di queste terre. Il vinello e la grappetta finale mi danno il colpetto finale tanto che neanche riesco a vedere il secondo tempo della Juve, cadendo in un sonno profondo e .... sognatore.

Partenza verso centro Prato
1CA47BD3-B6B0-4959-A13E-955F261E757C.jpegBF872942-8112-49CB-A1E7-DDBB9C1C067B.jpegC668E0CF-83D3-48E2-9D70-673A53F8E611.jpegDBDDFA7F-B587-43A5-AED5-CE10FC5E2FF7.jpegEB245A21-0E31-4349-B707-3D29F58CAC9C.jpeg

Entrata in Prato e visita al Duomo
96CB5596-CE90-463A-96AE-354841E5F8A2.jpeg11904962-EF36-4613-8239-E4740C894182.jpegDCEB665E-7AC3-4D9C-941F-23A38BA268DC.jpegF6B2861E-7089-4894-9B1B-8808448D0DCF.jpegD514229B-FA65-46FD-8D18-C22BBF48B60C.jpeg
 
Ultima modifica:

Griffo

Socio Assoc.ne PPS
Utente attivo
Utenti registrati
18-10-2020
Cristiano - PISTOIA

il pomeriggio e la serata a casa Cristiano è stata molto bella e variegata negli argomenti di cammino, di Africa, di preoccupazioni che una mamma e un papà proveranno sempre, ma nei quali c’è consapevolezza che i figli “non sono nostri”

La mattina mi sveglio trovo le brioches fresche, passeggio nell’orto in compagnia di papà Renzo e sinceramente faccio una fatica bestia al pensiero di staccarmene perché lo trovo un papà buono, ma BUONO BUONO, e quando ci si mette di mezzo la tenerezza umana io non vorrei che finisse mai quel momento.

Saluto mamma Sara papà Renzo con un abbraccio di quelli veri, piazzo sulle spalle di Cristiano il mio zaino (perché il monello ha la vita leggera e giusto per rimembrargli di non tornare allo zaino pesante gli presto volentieri il mio) e partiamo.

Credo non mi servirà qualche emozione all’arrivo a San Jacopo, perché me le sta dando già tutte Cristiano, coi suoi racconti d’Africa legati soprattutto ai suoi racconti di vita, la pesantezza e, dopo lunga attesa, l’arrivo della leggerezza.

Sentirsi nel posto giusto e al momento giusto. Ecco cosa mi hai regalato Cristiano. Ecco cosa non devo dimenticare.

Arriviamo a Pistoia
Visita al Duomo ed incappiamo nel lato umano che solo a noi “occhi pieni” fa sorridere: la signora ci nega di vedere San Jacopo perché tra 5 minuti inizia messa. Cristiano ottiene UN minuto e sulla soglia del’entrata. Ovviamente entriamo e ci spostiamo subito verso la sala (chiusa) dove è San Jacopo, rincorsi dalla tipa bisbigliante di infiniti
Scusi?
Scusi?
Scusate?
Scusi?
scusate? Non si può!
al che, all’ennesimo SCUSI, Cristiano torna indietro e me la porta via, regalandomi almeno UN PAIO di minuti davanti al nostro Santo nascosto dietro ad una tenda.
(Benissimo così ci mancherebbe, so che ci sarà un motivo in più per tornare qua)

Visto il Mojon
Respirato aria di Santiago
Direi che sono soddisfatto e posso tornare a casa.
Qualche oretta di tempo mi permette di tornare a Firenze e vedere qualcosina da turista, anche se è domenica e la troppa gente, DOPO 10 GIORNI di solitudine oltre che le news Covid, mi infastidisce così me ne torno al pacchetto della stazione in un luogo appartato e scrivo tutto il cammino subito e ora, così da lasciare spazio, nel viaggio di ritorno, a ciò che ha dato questo stupendo momento viandante ad un pellegrino pazzo.
 
Ultima modifica:
Thread starter Similar threads Forum Replies Date
C Via Francigena - Il mio primo Cammino Italiano Altri cammini 8
M Cammino inglese per Santiago Forum Ospiti 27
N info Cammino in Inverno 2021 Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 4
N il secondo cammino...d'inverno Chi siamo? ... presentiamoci 7
maryam Il cammino dei borghi silenti Pellegrini in cammino ... 23
Jonni Preparazione cammino 2400Km Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 13
Robi un (non il) Cammino Pellegrini in cammino ... 18
M Cammino francese in tenda Chi siamo? ... presentiamoci 6
F cammino francese agosto Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 6
F cammino francese agosto Chi siamo? ... presentiamoci 2
F Il cammino non conosce soste Cerco ... compagnia, taxi condiviso, ecc. 22
Edoardo1991 Nuova struttura sul cammino Chi siamo? ... presentiamoci 5
R il cammino francese in e bike ai tempi del corona virus Chi siamo? ... presentiamoci 5
AlexandraM Distorni sul cammino portoghese Il mio cammino ... 2
I cammino del nord Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 5
I cammino del nord Chi siamo? ... presentiamoci 3
Renèe Cammino del Nord Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 16
F cammino ad Ottobre: Portoghese o del Nord? Il Cammino di Santiago de Compostela 2
CinziaG Il mio approdo al Cammino. Il mio cammino ... 207
liam il cammino prima del cammino Chiacchiere in libertà 18
guido_e_cri 2007 - cammino francese della cri Il mio cammino ... 216
minuetta cammino Catalano da Montserrat a Lourdes Il mio cammino ... 62
francafranca Primo cammino "da sola!!!!" Il mio cammino ... 15
F Cammino del Nord info su tenda Il Cammino di Santiago de Compostela 6
Z Il Cammino secondo Claudio Pupi Video sui cammini 6
voyager Il Cammino al tempo del Coronavirus Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 136
SANDRO60 Cammino Inglese Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 7
A primissimo cammino Forum Ospiti 7
A cammino primitivo 2020 Chi siamo? ... presentiamoci 5
A cammino primitivo Chi siamo? ... presentiamoci 16
francafranca PROVERBI NEL CAMMINO Varie sui cammini 31
M CAMMINO DI SANTIAGO LA SENDA LITORAL Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 1
M cammino senda litoral Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 2
A Primo cammino Forum Ospiti 5
adelem cammino del Nord volo ryan 26 giugno 2020 da bologna Cerco ... compagnia, taxi condiviso, ecc. 6
ANDRE72 Cammino della costa da Porto Pellegrini in cammino ... 5
M Scelta prossimo cammino Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 10
bbalvicoletto Il mio Cammino Francese.. in inverno Pellegrini in cammino ... 143
maryam Un nuovo cammino sui Monti Amerini Chiacchiere in libertà 8
Silu La lingua sul cammino Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 14
fabianamiceli Cammino di Santiago in 10 giorni Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 2
R Cammino portoghese Chi siamo? ... presentiamoci 2
danbizzo Quale cammino in soli 9 gg viaggio compreso? Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 10
C Cammino Portughese Chi siamo? ... presentiamoci 9
Felix Felix ... verso il cammino del Sureste Chi siamo? ... presentiamoci 6
ANDRE72 Cammino Invernale da Porto Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 8
U Cammino in Italia Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 2
L Cammino di santiago Chi siamo? ... presentiamoci 15
Roxyspecial CAMMINO PRIMITIVO ... WORK IN PROGRESS! Una rossa in cerca di info... Dubbi, Domande, Info su tutti i cammini 35
mattley Consigli di ritorno dal mio primo Cammino Francese Forum Ospiti 10

Similar threads

Trova un utente

Scudetto Libretto PPS

I libretti sono realizzati totalmente in carta riciclata e hanno misura 112 x 85 mm
La penna è di colore nero e le pagine sono a righe orizzontali

Lo scudetto è realizzato in stoffa e può essere cucito o incollato dove si desidera, non è termoadesivo.

Il costo comprende anche le spese di spedizione che variano a seconda della quantità ordinata.

Scelta oggetto
Alto