1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
Chiudi
Ciao Ospite, benvenuto nel forum Pellegrini per Sempre
lo stai visitando nella sua parte pubblica, comunque anche da ospite puoi scrivere un argomento nel forum dedicato agli ospiti ma se vuoi interagire con gli iscritti, vedere tutti i forum della board, partecipare ai nostri raduni e tanto altro e' necessario effettuare l'iscrizione cliccando in alto su "Entra o Registrati".
Da questo link puoi anche iscriverti alla newsletter del forum. Buon Cammino

Diario VIA FRANCIGENA DEL SUD (12/3/2014-13/4/2014)

Discussione in 'Via Francigena' iniziata da gigi_aos, 18 Febbraio 2014.

  1. marina.fabrizio

    marina.fabrizio Utente storico Socio Assoc.ne PPS

    Re: R: VIA FRANCIGENA DEL SUD (12/3/2014-13/4/2014)

    [​IMG]

    Inviato dal mio LG-P990 con Tapatalk 2
     
  2. marina.fabrizio

    marina.fabrizio Utente storico Socio Assoc.ne PPS

    Re: R: VIA FRANCIGENA DEL SUD (12/3/2014-13/4/2014)

    [​IMG]

    Inviato dal mio LG-P990 con Tapatalk 2
     
  3. marina.fabrizio

    marina.fabrizio Utente storico Socio Assoc.ne PPS

    Re: R: VIA FRANCIGENA DEL SUD (12/3/2014-13/4/2014)

    [​IMG]

    Inviato dal mio LG-P990 con Tapatalk 2
     
  4. marina.fabrizio

    marina.fabrizio Utente storico Socio Assoc.ne PPS

    Re: R: VIA FRANCIGENA DEL SUD (12/3/2014-13/4/2014)

    [​IMG]

    Torre Canne Raduno di PPS !!!

    Inviato dal mio LG-P990 con Tapatalk 2
     
  5. marina.fabrizio

    marina.fabrizio Utente storico Socio Assoc.ne PPS

    Re: R: VIA FRANCIGENA DEL SUD (12/3/2014-13/4/2014)

    24° tappa Monopoli - Torre Canne 23km
    Piacevole anche il centro storico di Monopoli, con i palazzi in tufo, le piazzette coi bambini vocianti, le antiche chiese, il castello, la cinta muraria con apertura sul porticciolo. Ancora una volta i pellegrini a piedi vengono visti come mosche bianche, dopo averci detto "...che credete di essere a Cortina d'Ampezzo con quelle racchette !?", anche il prete, a cui Tullio e Fabrizio hanno chiesto di timbrare la credenziale, li guarda con scetticismo e diffidenza.... Delizioso cenone a prezzi veramente contenuti in una tipica osteria, ricco menù a base di pesce che ha soddisfatto anche il "pizzettaro" Fabrizio! All' uscita del ristorante un violento acquazzone, ha convogliato l'acqua dei vari vicoli nella bassa viuzza centrale formando un vero e proprio fiume..... fortunatamente il maltempo si esaurirà nella notte. Il mattino si presenta con un cielo variegato con sprazzi di sole, senza più la forte corrente contraria di ieri che obbligava Fabrizio a fare da sfrangivento. Avendo "arrancato " dietro ai due cavalieri con le ali ai piedi, oggi Bruno viaggia leggero (senza zaino), per un po' funziona, ma quando loro mettono il turbo non c'è storia! Cammineremo seguendo la literanea, dapprima scogliere, piccole baie, poi un'infilata di stabilimenti balneari che occultano la vista del mare. Non per vantarci, ma ormai siamo "richiesti ", al sito archeologico di Egnazia verremo filmati mentre il nostro "capo" , Gigi, rilascierà un'esaustiva intervista sulla Via Francigena e sul pellegrinaggio (andrà in onda su Lab 20!?). L'archeologa "ci molla" solo dopo averci spiegato il sito, in parte aperto in via eccezionale, scherzi a parte, usufruiremo di una interessante spiegazione sull' importanza dell' antica città, per la sua posizione privilegiata sulla Via Traiana e il suo attivo porto. Poi proseguiamo verso l'interno su stradine secondarie con muretti a secco che delimitano vaste coltivazioni (broccoli e "impianti "di pomodori ) e ulivi secolari dai bei tronchi contorti. Ci coglieranno Improvvisi e repentini scrosci che si alterneranno a schiarite, prima di arrivare a Torre Canne la nostra meta, dove ci raggiungeranno altri due pellegrini, il salentino Giuseppe e Maria di Fabriano.

    Inviato dal mio LG-P990 con Tapatalk 2
     
  6. marina.fabrizio

    marina.fabrizio Utente storico Socio Assoc.ne PPS

    Re: R: VIA FRANCIGENA DEL SUD (12/3/2014-13/4/2014)

    25° tappa Torre Canne-Torre S.Sabina 27km
    Conviviale pomeriggio ieri, trascorso assieme agli amici del Forum Pellegrinipersempre, pastarelle alle mandorle e vino rosso dalla Sicilia (portati da Bruno ed Emilia), dolcetti di Filomena da Gallipoli (portati da Giuseppe col figlio Fabio), prima del commiato (chi partirà nel pomeriggio chi al mattino successivo), Maria invece si unirà a noi per il proseguio del Cammino. Finalmente un parroco (a Torre Canne) solidale coi pellegrini, dopo aver timbrato la credenziale, protocollato i nomi per ricordo, detto un Ave Maria per le gambe, chiede anche se abbiamo bisogno d'alloggio! Ci svegliamo all' ultimo momento, questa volta non c'è Tullio in camera che al mattino alle 6.00 inizia ad andare su e giù e quando gli dici "...è ancora presto" lui risponde "non vi ho mica chiamato!" alla fine siamo sempre pronti 40' prima dell' orario pattuito!
    La pioggerella mattutina ci lascierà presto, regalandoci una bella giornata, dapprima seguiamo la solita e monotona complanare (via Appia antica ) che poi abbandoneremo per addentrarci lungo la costa. Improvvisiamo il percoso seguendo sterrati tra la macchia che contornano insenature dove sono nascoste baie e piccole spiaggette lambite da un favoloso mare. Costeggiamo insediamenti balneari ancora solitari, mentre nell' entroterra si staglia su di un' altura il profilo della bianca Ostuni. Una casuale deviazione tra gli ulivi, si rivelerà giusta, ci farà capitare su un sentiero in cui troviamo incastonati fossili di grandi conchiglie di San Giacomo.... un segno per noi "fanatici" del Cammino di Santiago, che non esitiamo a raccogliere!

    Inviato dal mio LG-P990 con Tapatalk 2
     
  7. marina.fabrizio

    marina.fabrizio Utente storico Socio Assoc.ne PPS

    Re: R: VIA FRANCIGENA DEL SUD (12/3/2014-13/4/2014)

    [​IMG]

    Inviato dal mio LG-P990 con Tapatalk 2
     
  8. marina.fabrizio

    marina.fabrizio Utente storico Socio Assoc.ne PPS

    Re: R: VIA FRANCIGENA DEL SUD (12/3/2014-13/4/2014)

    [​IMG]

    Inviato dal mio LG-P990 con Tapatalk 2
     
  9. marina.fabrizio

    marina.fabrizio Utente storico Socio Assoc.ne PPS

    Re: R: VIA FRANCIGENA DEL SUD (12/3/2014-13/4/2014)

    [​IMG]

    Inviato dal mio LG-P990 con Tapatalk 2
     
  10. marina.fabrizio

    marina.fabrizio Utente storico Socio Assoc.ne PPS

    Re: R: VIA FRANCIGENA DEL SUD (12/3/2014-13/4/2014)

    [​IMG]

    Inviato dal mio LG-P990 con Tapatalk 2
     
  11. marina.fabrizio

    marina.fabrizio Utente storico Socio Assoc.ne PPS

    Re: R: VIA FRANCIGENA DEL SUD (12/3/2014-13/4/2014)

    26°tappa Torre S.Sabina-Brindisi 29km
    Torre S.Sabina è una piccola località balneare animata per la giornata festiva, ceniamo in un localino proteso sul mare con vista sull' acqua trasparente illuminata da un faro, con lo sciabordio delle onde come sottofondo... Oggi ci attende l'ultima tappa, purtroppo Fabrizio è stato richiamato al lavoro, così non potremo continuare per S.Maria di Leuca, la Finisterre italiana, ma soprattutto ci perderemo la famosa festa di Gallipoli e l"invito di Giuseppe e Filomena..... Fin dal primo mattino, ci accompagnerà il sole e il vento mitigherà la calura, seguendo sentieri sterrati e costeggiando il mare, in breve siamo a Specchiolla, rinomata località balnerare, "visitiamo" la casa, dove, dalla più tenera età fino alla maturità, Elena e Franca trascorsero le vacanze...Difficile non usare superlativi, ma il tratto successivo è veramente spettacolare, un' infilata di insenature e baie, tra scogli, sabbia fine e un mare cristallino con una gamma di tonalità che va dal verde al turchese. Siamo nella Riserva Naturale di Torre Guaceto, percorribile solo a piedi, un ambiente molto vario e vasto, attraversato da una fitta macchia mediterranea ingentilita da una lussurreggiante vegetazione, a tratti intricati arbusti, vecchi alberi, ulivi secolari, zone paludose, fitti tappeti erbosi che si protendono verso il mare e una cinquecentesca torre fortificata (facente parte del sistema difensivo costiero). Dopo un intermezzo così piacevole ci aspettano oltre 7km di una lunga e monotona strada complanare prima di arrivare alle porte di Brindisi, dove la via Traiana si unisce alla via Appia, proprio la strada, da cui 26 giorni fa , a Roma, prese il via il nostro Cammino! Un giretto turistisco per la bella città di Brindisi che culmina di fronte al mare, alle due Colonne (termine della Via Appia), un riferimento per i navigatori dell' antichità, per i pellegrini un luogo in cui perdersi guardando il mare aperto e sognando la Terra Santa....ma questa è un' altra storia.

    Inviato dal mio LG-P990 con Tapatalk 2
     
  12. marina.fabrizio

    marina.fabrizio Utente storico Socio Assoc.ne PPS

    Re: R: VIA FRANCIGENA DEL SUD (12/3/2014-13/4/2014)

    [​IMG]

    Inviato dal mio LG-P990 con Tapatalk 2
     
  13. marina.fabrizio

    marina.fabrizio Utente storico Socio Assoc.ne PPS

    Re: R: VIA FRANCIGENA DEL SUD (12/3/2014-13/4/2014)

    [​IMG]

    Inviato dal mio LG-P990 con Tapatalk 2
     
  14. marina.fabrizio

    marina.fabrizio Utente storico Socio Assoc.ne PPS

    Re: R: VIA FRANCIGENA DEL SUD (12/3/2014-13/4/2014)

    [​IMG]

    Inviato dal mio LG-P990 con Tapatalk 2
     
  15. marina.fabrizio

    marina.fabrizio Utente storico Socio Assoc.ne PPS

    Re: R: VIA FRANCIGENA DEL SUD (12/3/2014-13/4/2014)

    L' epilogo
    Il lungo ritorno in treno è un nostalgico revival sul Cammino che in parte compiamo a ritroso, rivediamo luoghi attraversati a piedi e ripensiamo a fatti accaduti.....ripercorriamo mentalmente il Cammino. Certamente completamente diverso da Santiago, ci ha messo un po' per prenderci, un po' di acciacchi, prevalentemente su asfalto, non certo economico (lo sapevamo), fatto di hotel e b&b, perché scarse sono le accoglienze pellegrine, specie fuori stagione, quando ancora necessita il riscaldamento, nessun pellegrino (un francese, un giorno!), anche se ci dicono che nella buona stagione ci sono molti stranieri (ma come si fa a camminare in queste terre assolate e calde in estate?). La mancanza di pellegrini è stata compensata dall' aver incontrato vecchi e nuovi amici che ci hanno accolto con generosità (pensione completa da Carlo e Alisa), ci hanno invitato a cena pur non conscendoci (Lino e famiglia ), sono venuti appositamente a trovarci lungo il percorso, anche da lontano (Alfredo, Claudio, Oreste, Mirko, Bruno ed Emilia, Giuseppe e Fabio, Maria), dimostrandoci sostegno e affetto. All' inizio è stato strano suscitare stupore e curiosità, sentire gli sguardi puntati al nostro passaggio (in Spagna è normale incontrare pellegrini..ma anche nostra madre si girerebbe al passaggio di gente così "acconciata "), ci ha infastidito l'atteggiamento scostante e ottuso di certi preti, ma alla fine ci siamo molto divertiti delle battute ricevute. Con le persone ha funzionato la "tecnica" d'approccio del saluto e del sorriso, che immediatamente fa cadere quel velo di diffidenza e scopre il calore e la generosità della gente del Sud, ad ogni domanda si è mostrata prodiga di consigli e informazioni (a volte pure troppo...). Quindi belle persone, incantevoli paesaggi, splendidi paesi, ottimo cibo, una compagnia (grazie Tullio e grazie Gigi ) divertente e ormai collaudata ha fatto sì che anche questo sia stato un Buon Cammino.

    Inviato dal mio LG-P990 con Tapatalk 2
     
  16. gigi_aos

    gigi_aos Utente attivo e partecipante

    Tappa: Brindisi-Torchiarolo km 25.
    ...... Il cammino continua; Marina e Fabrizio hanno preso il treno, Tullio l'aereo, noi lo zaino e proseguiamo.
    Lasciamo Brindisi ed il mare che ci ha accompagnati per moltissimi km, dirigendoci verso l'interno. Punto di riferimento la centrale termoelettrica Federico II di Cerano, detta dai locali "Ceranobyl" in ricordo della tristemente famosa Chernobyl. Non incontriamo per ore anima viva, solo coltivazioni di carciofi, fave e uliveti a perdita d'occhio. A 5 km da Torchiarolo, che pensiamo sia un paesello sperduto nella campagna sentina, decidiamo di puntare nuovamente verso il mare. Splendida idea, dopo 5 km incontriamo Marina di Torchiarolo dove in un bar con splendida terrazza su di una spiaggia quasi Caraibica ci gustiamo una meritata birra ed altre leccornie. Il tempo passa, la birra ed il sole cocente fanno il loro effetto, come raggiungere Torchiarolo che dista ancora oltre 6 km ? Semplice, si telefona al B&B si racconta di aver sbagliato localita' ed in circa 30 minuti la Sig.ra Rosaria e il gentile consorte ci recuperano. Torchiarolo e' un paesone con un'unica via principale già addobbata con milioni di luci per le imminenti feste pasquali. Due passi tra sguardi curiosi dei paesani, abbiamo visto solo uomini, seduti al sole davanti alle varie associazioni ( anziani, degli amici, lavoratori, pensionati, coltivatori ecc...) Cena da Nonna Lisa, alle 20 locale vuoto, quando usciamo il locale, non piccolo, era pieno...... Noi abbiamo altri orari.
     
  17. giuseppe zaca

    giuseppe zaca Utente attivo e partecipante

    Ultima Tappa : Tricase -Santa Maria Di Leuca Km 17
    Ciao ragazzi, circa un'ora fa mi sono salutato con Gigi a Maria. Ho avuto la gioia di ospitarli ieri ieri a Gallipoli e stamani lasciata a Leuca l'auto che Gigi ha noleggiato, li ho accompagnati a Tricase e da lì...... giù per Santa Maria De Finibus Terrae. Non ero intenzionato a camminare perchè questa notte non ho riposato bene ma poi ....Il Cammino ti chiama e quindi... Avevo le scarpe da ginnastica vecchiotte ed ora i piedi sono a 2000 gradi fahrenheit che, mi auguro,non mutino in vesciche.Usciti dalla mia cara Tricase dove ho lavorato per dieci anni siamo andati dalla provinciale verso Tiggiano , praticamente circa due km dall' ultima casa di Caprarica di Tricase ecco Tiggiano la cui toponomastica ci indica nelle didascalie sotto le indicazioni stradali che Roma è città d'Italia e che Giuseppe Verdi è musicista, quindi quando dai l'indirizzo puoi tranquillamente dire che abiti in via Firenze-città d'Italia. Praticamente facciamo quattro Kilometri fino alla piazza di Corsano e siamo sempre in ambito urbano, tutte case. Al bar caffè e pasticciotto (dolce tipico leccese fatto di pasta frolla ripiena di crema pasticcera). Riprendiamo la strada ed eccoci su una stradina secondaria tra ulivi , fichi e mandorli. Andiamo tranquilli fino all' ingresso di Gagliano del Capo dove voltandomi sulla sinistra poco prima del canale del Ciolo , una gola che porta dal paese al mare, riesco a scorgere sull' orizzonte l'isola di Fanò , la più occidentale delle isole greche in adriatico poco al di sopra di Corfù.A questo punto dopo una doverosa visita all'icona di Santa Filomena nella chiesa dell'Immacolata a Gagliano , via spediti verso il faro di Leuca davanti al santuario, i piedi bruciano , non vedo i segnali (i pesci) che indicano la via e con Gigi andiamo avanti scommettendo se li vedo o meno, trovo la scusa del sonno scarso, ma vi garantisco che sono una frana! Maria tira avanti che è una meraviglia ed ecco il faro, la colonna e il Santuario, via verso il sello per Gigi e Maria, parroco molto gentile che oltre al sello certifica la conclusione del pellegrinaggio apponendo data e firma sulla credenziale.Piccolo spuntino con birra , salto in macchina di Gigi ritorno a Tricase dove ci salutiamo e già la mente è predisposta ad un Cammino, non so quale ma Gigi mi ha dato l'input. Ciao Pellegrini grazie di questi bei momenti, vi ho seguiti in tutto il viaggio vi avrei voluti tutti qui nel Salento,così non è stato ma so che ci tornerete.
     
  18. Edo

    Edo Admin Membro dello Staff Socio Assoc.ne PPS

Sto caricando...
Similar Threads Forum Data
Info Francigena... invernale Via Francigena 7 Gennaio 2015
Info Via Francigena da Canterbury Via Francigena 29 Settembre 2011
Info Via francigena di Diego Cometti Via Francigena 30 Dicembre 2010
Info Via Francigena step by step Via Francigena 14 Luglio 2011

Condividi questa Pagina